fbpx
Shadow of the Tomb Raider – Guida alle Tombe della Sfida – Missione di San Juan #1

Shadow of the Tomb Raider

PC PS4 Xbox One
Acquista Ora
9.2

Superbo

7

ia Utenti

Shadow of the Tomb Raider – Guida alle Tombe della Sfida – Missione di San Juan #1

La prima tomba della Missione di San Juan

Shadow of the Tomb Raider – Guida alle Tombe della Sfida – Missione di San Juan #1

Shadow of the Tomb Raider è arrivato, chiudendo la nuova trilogia dedicata all’archeologa più famosa del mondo, da giovane esploratrice inesperta è passata a sventare la fine del mondo dei Maya, ma sarà proprio così?

Lo abbiamo recensito entusiasticamente su queste pagine, ma che ne dite se vi do una mano a superare le Tombe della Sfida? Sono 9 e sono tutte diverse tra loro, vere e proprie sfide che metteranno alla prova il vostro ingegno.

Passiamo all’area Missione di San Juan, che custodisce ben due tombe da esplorare, la prima che vi segnalo e la cui location trovate nella mappa qui sotto è piuttosto interessante e impegnativa. Cerchiamo di darci da fare!

Albero della Vita – Tomba #4

Trovata l’entrata, sbloccate il campo base e seguite il percorso all’interno. Arriverete ad una parete da tirare via con la corda, per poi lanciarvi col piccone sul muro e calarvi di sotto. Seguite il corridoio e arriverete al secondo campo base “Catacombe montane”. Entrate nella tomba!

Calatevi fino a raggiungere la sezione inferiore dove dondolarvi e raggiungere il percorso per l’interno della tomba. Rumori e grida non preannunciano nulla di buono. Raggiungerete presto una parete di granito da scalare, con un piccolo problema: del gas tossico ve lo impedisce. Utilizzate le frecce incendiare sul gas per farlo esplodere e correte per scalare la parete il più in fretta possibile.

Qui troverete un’altra bocca che spara gas, bloccata: sbloccatela e ripetere il processo con le frecce incendiarie. Proseguite e lanciatevi con la corda per raggiungere la sezione successiva.

Superate la parete (con una piccola cutscene) e saltate aggrappandovi con il rampino. Preparatevi! Proseguite fino a raggiungere il cuore della tomba, qui mirate al gas con le solite frecce incendiare per smuovere la piattaforma: siate veloci!

Una volta superata, sbloccate la statua col gas. Verrete attaccati, cercate di utilizzare il fucile a pompa per sbarazzarvene velocemente. Ritornate di sopra per utilizzare le frecce sul gas e muovere la seconda piattaforma. Proseguite fino a raggiungere una piattaforma stabile da superare saltando, scalate il muro e vi ritroverete in una nuova sezione. Fate rifornimento di proiettili e sbloccate il totem sulla sinistra.

Seguite il percorso fino ad un paletto di corde, liberate la piattaforma tagliando il filo e proseguite su di essa, facendo attenzione al tempismo del rampino. Ora dovrete aprire di nuovo una bocca del gas, facendo attenzione all’agguato dei nemici.

Una volta sconfitti, saltate sulla seconda piattaforma rispetto a dove vi trovate ora, mirate al gas e lanciate una freccia incendiaria. La piattaforma salirà e vi permetterà di raggiungere la prossima sezione. Ci siamo quasi.

Sulla destra, sparate al gas per arrampicarvi sulla parete. Ora dovrete liberare la piattaforma dal palo di corde. Aprire il gas nella bocca più avanti, posizionarvi sulla seconda piattaforma e farlo esplodere per elevare la prima piattaforma e cadere di sotto.

Ora dovrete superare una serie di nemici, ritornare sopra e seguire il percorso a sinistra per raggiungere il punto più alto rispetto allo strapiombo, superare la trave e raggiungere il tesoro.

Congratulazioni, avete sbloccato la “Benedizione di Kinich Ahau” e completato la tomba “Albero della Vita”.


Questa guida è stata scritta esclusivamente per GameSoul, è quindi vietata la riproduzione di tale guida o parti di essa senza il consenso dell’autore. ©2018 by GameSoul.it. All Rights Reserved. Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 3.0 Italia. Game content and materials are trademarks and copyrights of their respective publisher and its licensors. All rights reserved.

Inizia la sua carriera videoludica con un Game Boy e una cartuccia di Wario Land. Da allora non ha più smesso, e continua a perdere decimi all'occhio destro giocando a The Legend of Zelda e a qualsiasi titolo stuzzichi il suo (finissimo, a detta di molti) palato da videogiocatore. Quando non gioca si dedica al perfezionamento della sua imitazione di Joe Bastianich, senza disdegnare la compagnia di un buon film.

Lost Password