Pokémon GO – Guida alle Uova

Pokémon GO

Mobile
Prenota il Pokémon GO Plus
7.8

Media Utente

Pokémon GO – Guida alle Uova

Sorpresa!

Pokémon GO – Guida alle Uova

Poteva forse mancare uno dei tratti distintivi della serie fin dalla seconda generazione? Naturalmente no ed ecco quindi presenti in Pokémon Go le famose Uova, il cui ruolo si mostra ancora una volta rilevante. La lista di creature ottenibili, in base ai chilometri richiesti per la schiusa, è infatti piuttosto lunga e siamo sicuri lo sarà ancora di più a mano a mano che il gioco si espanderà.

Prima di cominciare con la guida vera e propria, alcune informazioni generali:

  1. A differenza della serie classica, nell’applicazione non è necessario nessun accoppiamento poiché le uova le otterremo random dai Pokéstop fino a raggiungere il massimo disponibile, ovvero 9
  2. Non c’è alcun modo di sapere con precisione quale Pokémon nascerà, possiamo solo farci un’idea seguendo la divisione che vi presenteremo fra poco
  3. L’esperienza ottenuta è relativa alla distanza percorsa, dunque saranno 200, 500 o 1000 exp ai quali se ne aggiungeranno altri 500 se il Pokémon è nuovo
  4. Ogni nascituro offrirà un numero di caramelle variabile da 10 a 35, in base ai suoi PL.

Infine, come il buon Magikarp ci insegna, mai giudicare qualcosa dalla sua utilità: se a uno sguardo superficiale le Uova di Pokémon GO sembrano un mero sistema di acquisire casualmente nuove specie, in realtà sono anche un punto di forza per allevare Pokémon di cui siete già in possesso.

Vi ricordiamo che per schiudersi, le Uova devono essere messe dentro un’incubatrice; quella standard di cui siete dotati ha un utilizzo illimitato mentre le altre, ricevute a volte salendo di livello o acquistabili nel Negozio al prezzo di 150 Pokémonete, prevedono soltanto tre utilizzi. E ora vediamo di approfondire l’argomento!


UOVA POKÈMON: CHI E DOVE?

Gli elenchi sottostanti riportano quali Pokémon nasceranno da quali Uova. Se sperate in un Charizard, un Nidoking o un Dragonite, rimarrete delusi: le evoluzioni non sono infatti comprese, perciò di una catena evolutiva non troverete che il primo esemplare – sarebbe stato troppo semplice altrimenti, non credete?

UOVA DA 2 KM:

Bulbasaur, Charmander, Squirtle, Caterpie, Weedle, Pidgey, Rattata, Spearow, Pikachu, Clefairy, Jigglypuff, Zubat, Geodude, Magikarp.

UOVA DA 5 KM:

Ekans, Sandshrew, Nidoran ♀, Nidoran ♂, Vulpix, Oddish, Paras, Venonat, Diglett, Meowth, Psyduck, Mankey, Growlithe, Seel, Poliwag, Abra, Machop, Bellsprout, Tentacool, Ponyta, Slowpoke, Magnemite, Doduo, Grimer, Shelder, Gastly, Tauros, Krabby, Voltorb, Exeggcute, Cubone, Lickitung, Koffing, Rhyhorn, Tangela, Kangaskhan, Goldeen, Staryu, Horsea, Porygon, Farfetch’d*.

UOVA DA 10 KM:

Onix, Hitmonlee, Hitmonchan, Chansey, Mr. Mime, Scyther, Jynx, Electabuzz, Magmar, Pinsir, Lapras, Eevee, Omanyte, Kabuto, Aerodactyl, Snorlax, Dratini.

* Speculazioni vogliono Farfetch’d come esclusiva asiatica e pertanto impossibile da ottenere tramite Uova o trovare casualmente. La mancata chiarezza della situazione lascia tuttavia il beneficio del dubbio.

Come potete vedere, ogni gruppo di Uova in Pokémon GO porta con sé elementi interessanti. Ancora è presto per determinare la percentuale di successo nell’ottenere uno specifico Pokémon ma il nostro consiglio è non focalizzarsi esclusivamente sulla Uova da 10 km: la possibilità di ottenere gli starter con un dispendio minimo, non essendo molto presenti allo stato brado, rende infatti le Uova da 2 km un’ottima scommessa.

LO SAPEVATE CHE…?

Per concludere, ecco alcune curiosità e suggerimenti di Pokémon GO per gestire al meglio la vostra attività di Allevatori.

  • Le schiusa delle Uova da 10 km può portare non solo ai relativi Pokémon ma anche a quelli di Uova da 5 km e 2 km; stesso discorso vale per le Uova da 5 km. Come se certi non fossero abbastanza comuni.
  • Se doveste raggiungere la quantità massima di Uova disponibili, concentrativi su quelle minori così da guadagnare rapidamente spazio.
  • Come già detto, le incubatrici acquistabili nel Negozio hanno un utilizzo limitato. Sfruttate queste ultime per schiudere le Uova da 10 km e tenete quella illimitata per le altre.
  • Perché la distanza percorsa sia considerata, l’applicazione deve essere aperta. Muoversi su qualsiasi mezzo ad alta velocità, inoltre, non incrementerà il conteggio.
  • A volte capita che pur rimanendo perfettamente immobili, il nostro avatar decida di andarsene un po’ in giro per la mappa. Usate questa stranezza a vostro vantaggio mettendo lo smartphone in carica con l’applicazione accesa, quando non dovete usarlo, e lasciate che lavori al vostro posto.
  • Sembra che i Punti Lotta del Pokémon siano legati al vostro livello nel momento in cui avete trovato l’Uovo e non quando si schiude. Tenete a mente questo particolare e cercate di schiudere le Uova il prima possibile anziché tenerle da conto, se volete che il nuovo Pokémon abbia maggiore utilità.

Questo è quanto c’è da sapere sulle Uova e come gestirle! Continuate a seguirci per nuovi aggiornamenti!

Questa guida è stata scritta esclusivamente per GameSoul, è quindi vietata la riproduzione di tale guida o parti di essa senza il consenso dell’autore. ©2016 by GameSoul.it. All Rights Reserved. Creative Commons: Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 2.5 Italia Game content and materials copyright ©2015 by Nintendo All rights reserved.

[Voti: 26    Media Voto: 3.8/5]
Mastica videogame fin da bambina ma non si approccia bene a quelli su PC, che ha abbandonato molto presto in favore di console varie. Oltre agli RPG, ha sviluppato una preferenza per quei giochi dove lo stealth e la precisione la fanno da padroni.

Lost Password