Alessandra Borgonovo

Cresciuta negli anni ’90 con un Game Boy e un Nintendo 64, è poi diventata ancora bambina un’adepta Sony a tempo pieno, ma appena può si dedica anche ad altre console. Da Metal Gear ha imparato l’approccio stealth, che applica anche alla vita reale riducendo al minimo la sua socialità; quando non è impegnata a nascondersi in una scatola di cartone e pretendere di passare inosservata, però, chiacchiera volentieri di qualsiasi cosa. Videogiochi in testa, ovviamente. E quando non parla, scrive o gioca, legge principalmente romanzi gialli.

I 10 giochi peggiori del 2019 secondo Metacritic

Il ruolo del recensore videoludico non è fatto di sole soddisfazioni: è sempre motivo d’orgoglio mettere la propria firma su titoli di prim’ordine quali Death Stranding, Resident Evil 2 Remake, Sekiro: Shadows Die Twice e chi più ne ha ne metta, tuttavia ci sono casi in cui bisogna prendere un lungo respiro e arrivare alla fine di esperienze che ben poco hanno da offrire. Le motivazion...[Read More]

Phoenix Point – Recensione

Cercare l’innovazione all’interno di un genere come lo strategico a turni è un affare molto complesso: giocatori e publisher puntano verso idee ed esperienze nuove perché, anche e soprattutto nel gaming, è quello che si è sempre fatto – la novità è seducente, inutile raccontarsi bugie. Ciononostante il rispetto di specifiche convenzioni deve andare di pari passo col desiderio di ...[Read More]

Lost Ember – Recensione

Il primo impatto che si ha quando si avvia Lost Ember, è quello di trovarsi davanti un Journey con protagonista un lupo: il titolo di Mooneye Studios non avrà la stessa raffinatezza e quel senso di magica meraviglia dell’opera di Thatgamecompany ma il senso di scoperta è lì, a portata delle nostre zampe e del nostro fiuto… nonché della capacità di possedere altri animali affinché si po...[Read More]

Star Ocean: First Departure R – Recensione

Square Enix continua a guardare al passato, pescando nel ricco bacino dei GdR per riportare alla nostra attenzione titoli che hanno fatto la storia oppure, più semplicemente, non sono mai usciti dai confini giapponesi. Non è del tutto il caso questo di Star Ocean: First Departure R, che porta sulle attuali console il capitolo originale della serie pubblicato in Giappone nel 1996 e localizzato per ...[Read More]

Blacksad: Under the Skin – Recensione

Se non avete letto la serie di graphic novel Blacksad il mio consiglio è di farlo il prima possibile: l’opera di Juan Díaz Canales e Juanjo Guarnido è una inebriante fusione di noir, thriller poliziesco, critica politica e avventure antropomorfe. Semplicemente, una delle migliori letture che mi sia capitata sotto mano in anni e anni di fumetti. Gli autori hanno dato vita a un mondo incredibi...[Read More]

Romancing SaGa 3 – Recensione

Il figlio dimenticato, sempre la damigella e mai la sposa. Ci sono diversi modi attraverso cui possiamo riferirci a SaGa e il significato sarebbe comunque lo stesso: nell’olimpo dei JRPG, tra Final Fantasy, Dragon Quest, la serie Mana e addirittura Star Ocean, non c’è mai stato abbastanza spazio per l’immaginario e la narrazione più esoterici della serie di Akitoshi Kawazu –...[Read More]

Death Stranding – I 10 Consigli d’Oro

Hideo Kojima è tornato sulle scene con un gioco tanto particolare quanto ambizioso: Death Stranding è il viaggio di Sam Porter Bridges (Norman Reedus) attraverso un’America devastata dalla stessa calamità che dà il nome al gioco e ha come fine ultimo la riconnessione di quelli che furono gli USA in una nuova società chiamata Città Unite d’America. Una missione tutt’altro che semp...[Read More]

The Legend of Heroes: Trails of Cold Steel III – Recensione

La prima impressione che si ha nel momento in cui ci si trova davanti The Legend of Heroes: Trails of Cold Steel III è quanto sia mastodontico e non ve lo diciamo tanto per dire: sia in termini narrativi sia di gameplay, il terzo capitolo ufficiale si appoggia interamente sullo storico della serie, qualcosa che potrebbe incutere timore verso chiunque decida di approcciarlo per la prima volta. Se s...[Read More]

Frozen 2: Il Segreto di Arendelle – Recensione

I sequel, soprattutto di blockbuster dal grande successo, sono sempre un’operazione dovuta e assieme un grosso rischio: non capita di rado che si forzi la mano su storia e personaggi, andando a creare un film del quale non se ne sentiva il bisogno. Un pericolo che, tuttavia, Frozen 2: Il Segreto di Arendelle sembra aver corso in misura minore: sebbene infatti Anna ed Elsa avessero trovato un...[Read More]

Sniper Ghost Warrior Contracts – Anteprima

L’aspetto più curioso dei videogiochi sui cecchini è che sono molto rari, un sottogenere che possiamo tranquillamente definire di nicchia: sorprende, se si pensa a quanti titoli sulla guerra (o più in generale che comprendano questa meccanica) siano usciti nel corso degli anni, eppure il tiratore scelto sembra essere più un’arte che un semplice ruolo. Prendete un qualunque sparatutto, ...[Read More]

Layton’s Mystery Journey: Katrielle e il Complotto dei Milionari (Edizione Deluxe) – Recensione

Se c’è una cosa che non si può negare a Nintendo Switch è l’incredibile quantità di porting: comprensibile, in fondo è l’anello di congiunzione fra molte console (o meglio, fra i titoli che vi sono già stati pubblicati) e non solo tra Wii U e Nintendo 3DS. Né si può ignorare il fatto che permetta di godersi esperienze rimaste nel cuore di molti videogiocatori in ogni dove e in qu...[Read More]

Dark Devotion – Recensione

Il confronto di un determinato gioco con Dark Souls, o più in generale con il sottogenere dei soulslike che ha concorso a creare, è un cliché ormai consunto che farà alzare gli occhi al cielo a chiunque – indipendentemente dalla misura in cui tale confronto è giustificato, specialmente per i giochi indie. Da Hyper Light Drifter a Dead Cells, da Salt and Sanctuary a Blasphemous, sembra ci sia...[Read More]

Lost Password