No Man’s Sky – Guida completa al Galactic Hub

No Man’s Sky – Guida completa al Galactic Hub

A pochi giorni dall’uscita dell’update “Path Finder“, sono state introdotte molte novità, tra cui la possibilità di condividere la propria base con gli altri giocatori, e un achievement/trofeo relativo alla visita della base di un altro esploratore come voi. Ma come trovare la base di un altro giocatore in un terreno di gioco che si avvicina al concetto di infinito? Sia per questo motivo che per la voglia di condividere una zona della galassia particolarmente interessante, nasce il Galactic Hub.

Cos’è il Galactic Hub?

Iniziamo col dire che il Galactic Hub non è una locazione “fisica” aggiunta dagli sviluppatori di Hello Games, ma è un progetto in cui alcuni giocatori hanno deciso di condividere una zona particolarmente ricca di risorse, con prezzi di mercato vantaggiosi, e di creare un punto di riferimento in cui far approdare gli esploratori della galassia di Euclide, quella iniziale per intenderci.

Come si arriva al Galactic Hub?

Come prima cosa dovrete sapere dove vi trovate all’interno della galassia. Vi viene in aiuto il ripetitore di segnale, che potrete facilmente costruire al costo di 50 pezzi di ferro e 25 di platino, su qualsiasi pianeta.

No Man's Sky: trovare le coordinate

Una volta costruito, noterete una serie di lettere e numeri: queste sono le coordinate del luogo in cui avete costruito il ripetitore. In questo caso, la mia base si trova alle coordinate GIFEN:0355:007B:0A81:003F, ma può anche non essere in prossimità della base, potrete posizionare il ripetitore ovunque e in qualsiasi momento. le tre cifre centrali corrispondono a X, Y e Z della regione nella quale vi trovate.

Ora che avete queste coordinate, recatevi sul Pilgrim Star Path (PSP), dove potrete inserire le coordinate senza dovervi registrare o scaricare files.

No Man's Sky: dove si trova il Galactic Hub

In “user location” inserite il codice per intero delle coordinate, quindi premete “draw location“, vedrete apparire un puntino verde con scritto “user location“, quella è la vostra posizione rispetto al centro della galassia e l’Hub. Esiste anche un punto di interesse chiamato Pilgrim Star, che è il punto di partenza del creatore di PSP, ma vi serve solamente per triangolare la vostra posizione nello spazio, nulla di più.

Nella parte bassa della schermata, a sinistra, vedrete la distanza in anni luce dall’Hub (ly) e i salti che vi serviranno per raggiungerlo. Una cosa importantissima è “Compass“, ovvero la bussola, senza la quale non potrete orientarvi nella galassia. Nella parte in basso a destra vedrete infatti un piccolo schemino che vi dirà orientativamente in quale direzione andare. Ad esempio, in questo caso “guardando il centro della galassia, gira di 98,01 gradi alla tua destra“.  Lo schema vi aiuterà a capire di quanto dovrete girarvi, seguendo la linea rossa all’interno del cerchio.

Ogni tanto dovrete necessariamente scendere su un pianeta, creare un ripetitore di segnale e controllare inserire le nuove coordinate nel PSP per capire se state andando nella direzione giusta. Non vi spaventate se non vedrete il pallino della vostra posizione muoversi significativamente, purtroppo è normale se paragonate lo schema all’immensità della galassia.

Una cosa molto importante riguarda le coordinate. La capitale del Galactic Hub, ovvero [HUB-G-211] Lennon, si trova alle seguenti coordinate: 0469:0081:0D6D:0024. Poiché la seconda serie di numeri corrisponde a Y, per riuscire ad arrivare sullo stesso piano del pianeta principale dell’Hub dovrete trovarvi a Y=0081; in questo modo se la cifra della seconda serie (escludendo la serie alfabetica del codice) è uguale a 0081 sarete sicuri di non arrivare troppo in alto o in basso rispetto al GH.

Esplorare il Galactic Hub

Come detto nel capitolo precedente, la capitale del Galactic Hub è il sistema [HUB-G-211] Lennon situato nella regione Distesa Rentocniijik, classe B9 con due pianeti, distante 166592.9 anni luce dal centro della galassia di Euclide. La tag  dell’Hub reca al suo interno il codice G, il quale indica che quel sistema è Gek.

No man's sky - Galactic Hub

La capitale è la medesima sia nella versione PC che PS4. Potrete conoscere alcuni dei sistemi del Galactic Hub utilizzando il NMS The HUB: Management System. Al momento non esistono altri Hub al di fuori della galassia di Euclide.

Per questa guida è tutto, non perdete i nostri costanti aggiornamenti su No Man’s Sky!

Questa guida è stata scritta esclusivamente per GameSoul, è quindi vietata la riproduzione di tale guida o parti di essa senza il consenso dell’autore. ©2017 by GameSoul.it. All Rights Reserved. Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 3.0 Italia. Game content and materials are trademarks and copyrights of their respective publisher and its licensors. All rights reserved.

“Un tempo giocavo a Battlefield, finché non mi sono beccata una freccia nel ginocchio…”

Lost Password