The Medium raddoppia l’orrore con la sua realtà dualistica

The Medium

PC Xbox Series X

The Medium raddoppia l’orrore con la sua realtà dualistica

Siete pronti a sopportare una doppia dose di orrore?

The Medium raddoppia l’orrore con la sua realtà dualistica

Direttamente dall’Xbox Games Showcase di Microsoft, Bloober Team, creatore di Blair WitchObserver e Layers of Fear, ha oggi mostrato per la prima volta il nuovissimo trailer di The Medium, il videogioco horror psicologico in terza persona con un inedito gameplay a realtà dualistica unico nel suo genere.

Cosa significa realtà dualistica? È presto detto, il trailer infatti si focalizza molto su questa feature e mostra come i giocatori possano esplorare contemporaneamente sia il mondo fisico che quello degli spiriti vestendo i panni di Marianne, una medium tormentata dalle visioni, vivendo e interagendo tra le due realtà – quella vera e quella degli spiriti.

I movimenti di Marianne in entrambi i mondi sono controllati da una singola levetta analogica, mentre le diverse interazioni tra i due mondi permettono di risolvere i rompicapi e di esplorare vari percorsi. È stato inoltre mostrato in che modo le abilità della Marianne del mondo reale si slegano rispetto a quelle della Marianne del mondo degli spiriti, tra le quali figura un’abilità chiamata Extracorporeità.

The Medium, che verrà lanciato per Xbox Series X e per PC a fine 2020, rende simultaneamente due mondi distinti ed entrambi sviluppati nel dettaglio senza schermate di caricamento. Grazie al gameplay a realtà dualistica e alla fedeltà visiva, possibili soltanto grazie all’hardware di prossima generazione, avere accesso a entrambi i mondi offre una prospettiva unica sull’angoscia e sulla tensione che permeano questo videogioco horror psicologico.

Se la lineup mostrata durante l’Xbox Games Showcase vi ha convinto (avete visto State of Decay 3?) e siete pronti a prenotare una Xbox Series X, sappiate che potete già registrare il vostro interesse a questo link, in modo da essere informati non appena partiranno i preordini da GameStopZing!


Cresciuta negli anni ’90 con un Game Boy e un Nintendo 64, è poi diventata ancora bambina un’adepta Sony a tempo pieno, ma appena può si dedica anche ad altre console. Da Metal Gear ha imparato l’approccio stealth, che applica anche alla vita reale riducendo al minimo la sua socialità; quando non è impegnata a nascondersi in una scatola di cartone e pretendere di passare inosservata, però, chiacchiera volentieri di qualsiasi cosa. Videogiochi in testa, ovviamente. E quando non parla, scrive o gioca, legge principalmente romanzi gialli.

Lost Password