Recensioni PC

I NOSTRI VERDETTI SUI GIOCHI PC

Trackmania – Recensione

Le macchinine più veloci del mondo sono tornate e con un carico di contenuti user based tale da appassionare per mesi e mesi. Giocabile per ora solo su PC, Trackmania punta a colpire soprattutto le pe...[Read More]

F1 2020 – Recensione

Quest’anno anche il motorsport ha subito un grande colpo, ma tra Formula 1 e i vari campionati GT in giro per il mondo si comincia già a vedere di nuovo qualche corsa, seppur a porte chiuse. Fino a po...[Read More]

Disintegration – Recensione

Pochissime persone si immaginavano che la nuova creatura di Marcus Lehto fosse un gioco “ibrido” come Disintegration. Da uno dei papà di Halo ci si aspettava un banale compitino, un altro ...[Read More]

Namco Museum Archives Volume 1 & 2 – Recensione

Nella storia videoludica, Namco (ora parte della holding Bandai Namco) è sicuramente tra le software house più longeve, capace di sfornare prodotti diventati delle vere e proprie icone del settore. Ci...[Read More]

Outward – Recensione

L’ultimo decennio è stato foriero, in ambito RPG, di titoli di grande caratura che sono riusciti a scardinare il genere dalla nicchia in cui era recluso fino ad allora e ad ampliarne, conseguentemente...[Read More]

Desperados III – Recensione

Quattordici anni dopo Desperados 2: Cooper’s Revenge (non calcoliamo il deludente spin-off del 2007, Helldorado), il nostro gruppo di pistoleri preferito torna finalmente su PC e console con un ...[Read More]

Command & Conquer Remastered Collection – Recensione

Command & Conquer Remastered Collection è probabilmente il risultato di una scommessa persa, se non di una serata dall’alto tasso alcolemico, genere di ricorrenze che solitamente si concludono, dr...[Read More]

Shantae and the Seven Sirens – Recensione

Per molti di noi Monster World IV è stato solo un bellissimo sogno nella metà degli anni ’90, un videogioco caratterizzato da una nota orientale da mille e una notte. Non è un caso citare propri...[Read More]

VirtuaVerse – Recensione

Un’avventura grafica in pixel-art, con ambientazione cyberpunk e colonna sonora synthwave/chiptune/metal: per me VirtuaVerse aveva già vinto prima di giocarlo, ma il bello è che ne esce vincitor...[Read More]

Mafia 2: Definitive Edition – Recensione

Gli amanti degli open world a tema gangster con qualche anno sulle spalle non possono non ricordare la serie Mafia, una delle poche a competere con Rockstar e la sua monumentale saga Grand Theft Auto ...[Read More]

Mortal Kombat 11: Aftermath – Recensione

Non è un mistero che il franchise di Mortal Kombat sia rinato nel’ultima decade, e il debutto di Mortal Kombat 11 lo scorso anno ha messo la ciliegina su una torta già di per sé assai appetitosa...[Read More]

Huntdown – Recensione

Potrebbe sembrare un luogo comune ma gli ’80 sono stati anni davvero incredibili, a tratti scanzonati, a volte un po’ inconscenti, capaci di consegnarci anche scene artistiche, letterarie ...[Read More]

Someday You’ll Return – Recensione

Da tanto, troppo tempo sentiamo la mancanza di una avventura horror realizzata ad hoc. La strada per Silent Hill è oramai impraticabile, vittima della sua stessa nebbia e negli anni intercorsi dall...[Read More]

Minecraft Dungeons – Recensione

Minecraft Dungeons è in tutto e per tutto uno spin-off che dalla saga a cui si rifà recupera art design, ambientazioni, nemici, oggetti, ma che sul fronte ludico opta per una rivoluzione totale, rinun...[Read More]

Maneater – Recensione

Maneater non è un documentario di National Geographic. Non ha alcun interesse nel riprodurre fedelmente l’habitat naturale di centinaia di specie animali diverse, né aspira a mostrare con piglio scien...[Read More]

Lost Password