fbpx

Phil Spencer parla delle “3 C” di Xbox

Il futuro secondo Microsoft

Phil Spencer

Tutto si può dire di Phil Spencer, meno che non sia un uomo di parola. Molto spesso sentiamo, anche giustamente, delle frasi vaghe o di circostanza da parte degli addetti ai lavori, e la cosa rientra nel gioco: il capo di Xbox, però, difficilmente effettua dichiarazioni banali e anche quando sembra esagerare il tempo gli dà inevitabilmente ragione.

Nelle scorse ore Spencer ha riassunto la situazione attuale della compagnia, ma soprattutto dove essa andrà in futuro a partire dal Game Pass e dalle esclusive:

Sapevamo di dover fare di più quando sono diventato Presidente di Xbox, ma sapevamo anche che sarebbe stato un processo che avrebbe richiesto anni per essere portato a compimento. Adesso ci siamo, abbiamo intrapreso la strada che volevamo e che può essere riassunta con quelle che io chiamo “le 3 C”: Contenuti, Community e Cloud.

La situazione a cui vogliamo arrivare è quella di offrire tanti contenuti esclusivi di qualità alla community, offrendo alla stessa la possibilità di fruirne su qualsiasi dispositivo grazie al cloud. Dobbiamo ancora potenziare i servizi che ci faranno arrivare a questo, dal Game Pass per il quale le prossime tappe saranno l’arrivo su PC e l’arricchimento con nuove esclusive, all’infrastruttura che connetterà tra loro tutte le diverse piattaforme, ma ci arriveremo.

Xbox sembra sempre più agguerrita in vista della prossima generazione, e dopo aver intrapreso una serie di iniziative adesso iniziamo a vedere anche il mosaico completo: il futuro dei videogiochi è vicino, e Microsoft ha tutta l’intenzione di recitare un ruolo da protagonista.


Fonte

Straordinariamente attratto da tutto ciò che il videogioco rappresenta, ne seguo l'evoluzione in tutti i suoi aspetti augurandomi di assistere ad una costante crescita, che è quello che sta accadendo da decenni. Il videogioco è versatile, emozionante, capace di intrattenere e di regalare momenti memorabili: come si fa a non adorarlo?

Lost Password