Hideo Kojima ha ricevuto il BAFTA Fellowship

L'autore di Death Stranding ha ricevuto uno dei più prestigiosi premi per gli autori di prodotti audiovisivi

Hideo Kojima ha ricevuto il BAFTA Fellowship

Nella giornata di oggi BAFTA, la British Academy of Film and Television Arts, ha assegnato a Hideo Kojima, il game designer giapponese “papà” di Metal Gear Solid autore del più recente Death Stranding, il BAFTA Fellowship: si tratta di uno dei massimi riconoscimenti al quale chiunque lavori nel cinema, in televisione o nei videogiochi possa ambire.

Hideo Kojima si unisce dunque a colleghi quali Kathleen Kennedy, Thelma Shoonmaker, Tim Schafer, Joanna Lumley, John Carmack, David Braben OBE, Helen Mirren, Rockstar Games, Julie Walters, Gabe Newell, Peter Molyneux, Vanessa Redgrave, Shigeru Miyamoto e Will Wright. Senza poi scordare delle vere e proprie leggende cinematografiche quali Alfred Hitchcock, Stanley Kubrick, Steven Spielberg, Martin Scorsese, Ridley Scott e Federico Fellini.

Grazie per questo prezioso riconoscimento. Sono molto onorato e colpito profondamente dato che lo riceverò dopo così tanti predecessori che rispetto e che hanno contribuito a creare l’industria dell’intrattenimento come la conosciamo attraverso film, televisione e giochi.”

Così Hideo Kojima ha accolto la notizia su Twitter, in attesa della cerimonia che si terrà il prossimo 2 aprile durante i BAFTA Games Awards.

Fonte


Cresciuta negli anni ’90 con un Game Boy e un Nintendo 64, è poi diventata ancora bambina un’adepta Sony a tempo pieno, ma appena può si dedica anche ad altre console. Da Metal Gear ha imparato l’approccio stealth, che applica anche alla vita reale riducendo al minimo la sua socialità; quando non è impegnata a nascondersi in una scatola di cartone e pretendere di passare inosservata, però, chiacchiera volentieri di qualsiasi cosa. Videogiochi in testa, ovviamente. E quando non parla, scrive o gioca, legge principalmente romanzi gialli.

Lost Password