Cosplay @ La Sagra dei Fumetti Verona 2016

Non può piovere per sempre...

Cosplay @ La Sagra dei Fumetti Verona 2016

Cosplay-Sagra-Dei-Fumetti-Verona-2016-GameSoul (2)Dopo essere stati al Festival del Fumetto di Novegro, all’Anime Expo e a Cartoomics, abbiamo deciso di fuggire dalla terra lombarda in favore della città di Romeo e Giulietta, Verona. Sabato 11 e domenica 12 giugno il Bastione San Procolo ha ospitato la Sagra dei Fumetti, un evento all’aria aperta che ha permesso a Cosplayer e visitatori di godersi il fine settimana in uno spazio lontano dal grigiume dei palazzi di cemento.

Partite di Quidditch per i più piccoli (alle quali partecipavano anche “ultra-trentenni”), laser game, tiro con l’arco, un palco enorme con diversi eventi pomeridiani, i concerti di Elio e le Storie Tese, Cristina d’Avena e dei Gem Boy, contest su supereroi personalizzati, sicuramente le attività non sono mancate. La pioggia torrenziale di domenica mattina non ha che scalfito gli animi di tutti i partecipanti: c’era chi saltava “flettendo i muscoli per essere nel vuoto”, chi si aggregava ad un piccolo raduno fatto di Harley Quinn, altri che preferivano sedersi intorno ad un tavolo per giocare un boardgame o aggregarsi allo stand della Scuola del Fumetto…

Insomma, avete capito: il divertimento era nell’aria!

Cosplay-Sagra-Dei-Fumetti-Verona-2016-GameSoul (1)

Cosplay-Sagra-Dei-Fumetti-Verona-2016-GameSoul (6)

Cosplay-Sagra-Dei-Fumetti-Verona-2016-GameSoul (5)

Cosplay-Sagra-Dei-Fumetti-Verona-2016-GameSoul (25)

Cosplay-Sagra-Dei-Fumetti-Verona-2016-GameSoul (7)

Cosplay-Sagra-Dei-Fumetti-Verona-2016-GameSoul (23)

Cosplay-Sagra-Dei-Fumetti-Verona-2016-GameSoul (24)

La location e l’evento in generale sono stati impreziositi da un Cosplayer che ci ha colpito molto domenica pomeriggio: un ragazzo che ha portato in fiera un Cosplay del Corvo, Eric Draven, di James O’Barr. Fin qui tutto nella norma, penserete, ma quello che ci ha fatto rimanere a bocca aperta è stato il fatto che il ragazzo in questione aveva sulla propria spalla un vero corvo ammaestrato, senza ali legate e con il becco libero.

Questa è solo una delle sorprese che si possono trovare quando si bazzica per le fiere del fumetto. Continuiamo a rinnovare il nostro invito dunque: se non avete mai pensato di andare a una fiera di questo tipo, se avete pensato che non possa interessarvi, nel caso vi abbia sfiorato l’idea che questo genere di eventi siano solo per bambini, ripensateci, potreste scoprire un mondo in grado di farvi sorridere e far passare una giornata diversa dal solito.

Come di consueto, potete trovare tutte le foto di Angelica Gardani, la paladina della macchina fotografica di GameSoul, nelle pagine successive di questo articolo, ma vi avvertiamo che gli scatti sono davvero tanti, quindi il caricamento sulla nostra pagina Facebook sarà suddiviso in manche, soprattutto per evitare che il Social Network imploda!

Oltre a ringraziare tutti i Cosplayer, citiamo per la particolare disponibilità:

Cosplay-Sagra-Dei-Fumetti-Verona-2016-GameSoul (8)

Cosplay-Sagra-Dei-Fumetti-Verona-2016-GameSoul (9)

Cosplay-Sagra-Dei-Fumetti-Verona-2016-GameSoul (10)

Cosplay-Sagra-Dei-Fumetti-Verona-2016-GameSoul (15)

Cosplay-Sagra-Dei-Fumetti-Verona-2016-GameSoul (14)

Cosplay-Sagra-Dei-Fumetti-Verona-2016-GameSoul (16)

Cosplay-Sagra-Dei-Fumetti-Verona-2016-GameSoul (20)


Appassionato sfegatato e divoratore di videogame, scemo a tempo pieno, aspirante Game Designer e cercatore di risposte a domande esistenziali come: "A cosa servono gli slot uniti delle armi di Final Fantasy VII?", "Cosa diavolo sono le Junction?", "Freija che animale è?" e "Quina quant'è brutta?". Questo non sono io... Cioè, sì, ma non ho ancora capito quanto sia brutta Quina e se Freija sia un topo o uno shitzu.

Lost Password