fbpx
Halo Infinite

Halo Infinite

Con Halo Infinite 343 Industries non vuole ripetere gli errori di Halo 5

La narrazione sarà più facile da seguire

Halo Infinite

Quando una saga si protrae per diversi anni e si frammenta in diversi media è facile perdere il filo logico degli eventi.

Basti pensare alla recente modifica alla timeline di Devil May Cry o l’impossibilità di comprendere gli eventi di Kingdom Hearts III se non si sono giocati tutti gli spin-off, e anche la saga di Halo pur non raggiungendo certi livelli non è esattamente facile da seguire.

Le avventure di Chief si divono infatti in libri, fumetti e serie animate oltre ai videogiochi (avete letto il nostro speciale dedicato?), ed in particolare Halo 5 aveva diversi riferimenti che chi non conosce alla perfezione tutta la lore non poteva comprendere.

343 Industries si è resa conto di questo problema ed ha deciso che con Halo Infinite non ripeterà lo stesso errore.

Durante un livestraming Justin Robey, Director of Player Voice di 343 Industries, ha infatti spiegato:

Halo è uno di quei franchise su cui molti giocatori probabilmente ritorneranno con l’uscita di Infinite, e vogliamo essere sicuri che la gente non si senta disorientata, poiché è una delle cose di cui la gente si lamenta in Halo 5. Perciò ci stiamo assicurando che ci sia sufficiente carne al fuoco per i fan, ma che allo stesso tempo sia accessibile per le persone che faranno ritorno.

Naturalmente al momento non sappiamo cosa ci aspetta nella trama di Halo Infinite, ma 343 Industries ha grandi aspettative per questo gioco, per cui ci auguriamo che sia stata posta una cura maniacale per i dettagli sia del gameplay che della storia.


Fonte

Il suo sogno è vedere un giorno la fine delle console war e tornare ai tempi in cui si giocava per divertirsi, non per contare i pixel o i frame. Nel profondo è consapevole che si tratta di un'utopia, ma nel frattempo lui si gode tutte le piattaforme disponibili sul mercato senza rinunciare a nulla, alla faccia dei fanboy. Ha una ossessione al limite del maniacale per Batman, Star Wars e il collezionismo di statue e Collector's Edition di videogiochi, tanto che la madre ancora si chiede perché semplicemente non si droghi come tutti i ragazzi della sua età... di sicuro spendeva di meno.

Lost Password