Xbox 360 esce di produzione dopo 10 anni di successi

Xbox 360 esce di produzione dopo 10 anni di successi

Arrivederci Xbox 360, è stato bello. E continuerà ad esserlo.

[adinserter block=”1″]

A dare la notizia è proprio Phil Spencer direttamente dal sito di Xbox, che divulga da sempre notizie interne alla sezione di Microsoft. Il suo è un discorso più emotivo che commerciale, mentre va ad elencare i momenti salienti del percorso di Xbox 360, tra i franchise più in voga degli ultimi 10 anni e gli eventi che si sono tenuti fin dal momento del lancio.

Phil Spencer parla di come il team di Xbox abbia indirizzato tutto il proprio lavoro nella creazione di Xbox 360, fatta non solo del suo hardware, ma anche dei servizi che hanno caratterizzato Xbox, tra Xbox Live e la community. Proprio i giocatori sono stati infatti il punto centrale dello sviluppo, grazie ai loro feedback che hanno plasmato le dashboard nel corso del tempo e alla loro foga nel giocare: Xbox Live su Xbox 360 ha contato più di 78 miliardi di ore spese a giocare, con circa 486 miliardi di Gamerscore e 27 miliardi di Obiettivi.

Nello scorso Novembre si sono celebrati i 10 anni di Xbox 360, una console che ha dato il via al franchise di Gears of War, consolidando inoltre quello di Halo. Entrambi i giochi vivono ancora oggi e continuano ad appassionare i fan con nuovi titoli e promesse per il futuro. E nonostante Xbox 360 scompaia dai negozi, i giochi rimangono nelle case dei giocatori grazie alla retrocompatibilità, il sistema che permette all’anima di Xbox 360 di vivere all’interno di Xbox One.

xbox-360-e-gamesoul

Da questo momento, insomma, la linea di produzione di Xbox 360 viene interrotta e tutte le console che ancora cercano casa saranno nei negozi ad aspettare il loro acquirente. Sarebbe decisamente interessante sapere chi sarà la persona che si aggiudicherà, per fortuna o con l’intento, l’ultima nuova Xbox 360 della storia. Ciò però non ferma Xbox Live, che continua ad essere attivo a tempo indeterminato anche sulla console in pensione: Phil Spencer rassicura infatti gli utenti, che potranno usufruire come sempre di tutti i servizi Xbox Live, compresi Games with Gold e Deals with Gold. Non si ferma nemmeno il multiplayer, con server ancora attivi e funzionanti al 100%. Lo store continuerà ad esistere e i giocatori potranno ancora comprare giochi retail nei negozi, fino ad esaurimento scorte. Infine, il supporto sarà attivo come sempre per aiutare chi ha bisogno di assistenza.

Gli utenti Xbox One ovviamente sono coloro che traggono maggior beneficio dall’esistenza della retrocompatibilità, con una lista che continua ad allungarsi e che dà nuovo valore alla vecchia libreria Xbox 360. Il ringraziamento di Phil Spencer va a tutto il team Xbox, ai giocatori e agli sviluppatori che hanno reso indimenticabili gli scorsi 10 anni, per una console che ha decisamente segnato un punto di svolta nel gaming.


Fonte

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]
Sta cercando da tempo di trasformare le sue passioni in un vero lavoro. A parte i videogiochi, ciò che sogna è essere regista/sceneggiatore di un film, visto l'amore per fotografia e video-editing. Nel frattempo fa vedere quanto è scarso su Twitch (http://www.twitch.tv/ch_marcellomark).

Lost Password