Quantum Break, Microsoft fa retromarcia sui requisiti PC

Quantum Break, Microsoft fa retromarcia sui requisiti PC

Una svista quantica.

[adinserter block=”1″]

Ieri sera, insieme alla notizia dell’arrivo di Quantum Break sui sistemi Windows 10, sono stati rilasciati anche i requisiti richiesti dal gioco per avere un’esperienza ottimale con l’ultimo lavoro di Remedy Entertainment. Tuttavia, la presenza di una scheda video high end come la GTX 980 Ti fra l’hardware raccomandato ha fatto insorgere la comunità della Master Race che già gridava allo scandalo e al porting ottimizzato male. Sembrerebbe che si sia trattata di una semplice svista, poiché Microsoft e Remedy hanno pubblicato oggi una versione rivista dei requisiti per Quantum Break, che spostano la top di gamma NVIDIA nell’hardware necessario per ottenere una qualità ‘ultra’.

Requisiti Minimi:

  • Sistema operativo: Windows 10 (64-bit)
  • DirectX: DirectX 12
  • CPU: Intel Core i5-4460, 2.70GHz o AMD FX-6300
  • GPU: NVIDIA GeForce GTX 760 o AMD Radeon R7 260x
  • VRAM: 2 GB
  • RAM: 8 GB
  • Spazio su disco: 55 GB

Requisiti Raccomandati:

  • Sistema operativo: Windows 10 (64-bit)
  • DirectX: DirectX 12
  • CPU: Intel Core i5 4690, 3.9GHz o equivalente AMD
  • GPU: NVIDIA GeForce GTX 970 o AMD Radeon R9 390
  • VRAM: 4 GB
  • RAM: 16 GB
  • Spazio su disco: 55 GB 

Requisiti ‘Ultra’:

  • Sistema operativo: Windows 10 (64-bit)
  • DirectX: DirectX 12
  • CPU: Intel Core i7 4790, 4GHz o equivalente AMD
  • GPU: NVIDIA GeForce 980 Ti o AMD Radeon R9 Fury X
  • VRAM: 6 GB
  • RAM: 16 GB
  • Spazio su disco: 55 GB 

Siete fa i giocatori PC che posseggono anche una Xbox One? Allora grazie alla funzionalità cross save potrete cambiare fra la versione console e PC del gioco senza problemi. Ricordate inoltre, che se acquisterete l’edizione digitale di Quantum Break su Xbox, la versione digitale PC sarà in omaggio.

Quantum Break arriverà il 5 aprile su Xbox One e PC. Rimanete su GameSoul per tutti i prossimi aggiornamenti.


[Voti: 0    Media Voto: 0/5]
Nato nel medioevo videoludico, i fantastici anni ’80, Amedeo è cresciuto con i grandi classici del gaming, passando per tutte le console sulle quali riuscisse a mettere le mani. Appassionato fino alla morte di Star Wars e The Witcher, vive fra mondi fatti di LEGO e GDR cartacei. Nel tempo libero gli piace dare legnate in palestra e leggere libri.

Lost Password