eFootball PES 2020 – 10 consigli d’oro per vincere | Guida

eFootball PES 2020

PC PS4 Xbox One
Acquista Ora
9

Superbo

eFootball PES 2020 – 10 consigli d’oro per vincere | Guida

La strada verso il successo!

eFootball PES 2020 – 10 consigli d’oro per vincere | Guida

PES 2020 si rinnova, in un certo senso, a partire proprio dal nome che diventa eFootball PES 2020, segnale curioso che manifesta la volontà del team di sviluppo nel voler proiettare maggiormente il titolo nello scenario degli eSports.

Come vi abbiamo raccontato nella nostra recensione, quest’anno le cose si fanno ancora più serie, grazie anche a una vasta scelta di opzioni tattiche per far giocare la squadra nel modo in cui si preferisce. Inoltre, non è da sottovalutare la telecamera “Stadio”, che offre una visione ampia dell’area di gioco e un’esperienza più coinvolgente, anche se è molto difficile disabituarsi alla modalità dinamica.

Se avete già acquistato il gioco (o state per farlo) e muovendo i primi passi, probabilmente i nostri 10 consigli d’oro potrebbero davvero fare al caso vostro: dopotutto, non vorrete mica permettere al Cristiano Ronaldo di turno di bucare la vostra difesa?!

1 Plasmate il vostro stile di gioco prima di gettarvi nella vera competizione

Uno degli obiettivi fondamentali di eFootball PES 2020 è la libertà d’azione, ovvero permettere di far giocare la squadra nel modo che si preferisce. Per farlo occorrerà valutare la formazione in campo, gli stili di gioco, senza dimenticare le istruzioni ai singoli giocatori. In altre parole dovrete essere pronti a farvi le ossa per riuscire a dare un’identità al vostro gioco e mettere in campo tutta la vostra etica calcistica.

Il nostro primissimo consiglio è quello di sperimentare, provare, riprovare e non arrendersi dinnanzi alle prime difficoltà. Se siete alle prime armi non lanciatevi con una CPU a livello Campione o superiore, ma partite da livelli più semplici: dopotutto la vostra scalata verso l’alto deve essere sempre graduale.

PES 2020

2 Non sottovalutate le istruzioni avanzate

Ve lo abbiamo citato poc’anzi, in PES 2020 chi sa utilizzare i comandi avanzati potrebbe avere una spinta in più in campo. In poche parole, con dei semplici accorgimenti potrete assegnare varie tattiche alla squadra, proprio come farebbe un allenatore di esperienza. Ad esempio, la nuova istruzione chiamata “Ancoraggio” impedisce al giocatore selezionato di allontanarsi orizzontalmente dalla propria posizione, molto utile nel caso in cui vogliate lasciare la prima punta al centro senza che le ali si possano accentrare. Valutate bene come utilizzare le istruzioni avanzate poiché potrete cambiare drasticamente il piano di gioco offensivo e difensivo della vostra squadra.

3 I passaggi sono sempre importanti

In eFootball PES 2020 i giocatori possono commettere diversi errori e perdere la palla qualora non siano posizionati correttamente. Il nostro consiglio è di osservare sempre attentamente la posizione dei vostri compagni di squadra, passargli la palla quando smarcati e lanciarli in porta al momento giusto (magari con un buon passaggio filtrante). Ricordate che dovrete anche dosare il livello di potenza di ogni singolo colpo (compresi i tiri), quindi fate molta attenzione altrimenti potreste incorrere in inaspettate ripartenze dell’avversario.

4 Il miglior attacco è la difesa

Sembra quasi una massima, ma attaccare senza pensare a una buona difesa e contenere gli avversari vi potrebbe far mangiare la polvere in un lampo. Il contrasto giusto è fondamentale, e in questa nuova edizione è stato addirittura perfezionato: gli arbitri sono più disposti a penalizzare coloro che entrano in contatto con l’avversario con una pressione perlopiù cieca per ottenere il possesso.

Ma niente paura, se studierete il giusto tempismo e aspetterete al varco l’avversario potreste riuscire tranquillamente a effettuare tackle puliti. Il nostro consiglio è quello di non avere mai fretta, aspettare il momento giusto e sottrarre la palla all’avversario, che potrebbe fare un errore non voluto. Padroneggiare perfettamente questa caratteristica è fondamentale, quindi allenatevi per bene.

PES 2020

5 Usate la testa e l’istinto per le fasi d’attacco

Si dice che “la pazienza è la virtù dei forti”, e mai detto è stato più veritiero. Questa virtù è basilare anche in fase offensiva, e lo scoprirete con ogni costruzione di gioco. Attaccare senza aver studiato una strategia e aver osservato il campo, risulta essere controproducente. Caricare il tiro sotto porta al massimo non vi farà bucare la rete, bensì rimpiangere un goal mancato.

Cercate piuttosto di dosare la forza di ogni tiro: ricordate che in area di rigore a volte un tiro a giro non potente potrebbe essere più efficace di una bordata. Non tirate mai (o quasi) quando siete completamente sbilanciati e osservate attentamente la postura del calciatore. Poi, come sempre, affidatevi al vostro istinto da mastini d’area e fate più goal che potete.

6 Non sottovalutate le caratteristiche individuali

Da anni gli sviluppatori di PES sono stati molto bravi a mettere in risalto le doti calcistiche dei singoli campioni, che a volte possono completamente ribaltare le sorti del match. Detto questo, una volta che avrete deciso la squadra con cui giocare (o magari costruendovene una da zero nella Master League e MyClub) puntate tantissimo sui valori dei singoli, quali velocità, controllo tiro e possesso, in base anche alla posizione che occupano in campo. Conoscere i punti di forza e di debolezza di ogni singolo può darvi enormi vantaggi sia offline che online.

PES 2020

7 Dribblare non è solo un piacere per gli occhi

eFootball PES 2020 si è in un certo senso rinnovato, non solo dal punto di vista grafico ma anche dello stesso gameplay. La collaborazione come consulente di Andrés Iniesta, un punto fermo del Barcelona, ha permesso agli sviluppatori di dare un “tocco di classe” in più al titolo. Grazie al Finesse Dribble, i calciatori (in particolare il campione spagnolo) con un semplice movimento della levetta destra, sposteranno la palla nella direzione desiderata: utilizzandolo mentre si effettua uno sprint o un dribbling classico, il risultato sarà devastante. Imparare a padroneggiare ogni tecnica con il pallone e il nuovo Finesse Dribble può anche rilevarsi decisivo, quindi allenatevi per benino (o almeno è quello che consiglia l’allenatore).

8 Correre sempre può essere svantaggioso

Una delle feature che abbiamo sempre apprezzato in PES è la gestione della stamina, ovvero l’affaticamento dei giocatori nel corso dei 90 minuti di gioco. Non è un caso, infatti, trovarsi all’ottantesimo minuto con una squadra materasso, completamente esausta soprattutto se non presenta al suo interno dei top player. Per ovviare, almeno in parte, a questo “problema” occorre non abusare dello sprint e usarlo solo quando è strettamente necessario (per esempio per fare una falcata lungo le fasce). Utilizzate sempre le sostituzioni e non focalizzatevi per forza sulle doti del singolo: un giocatore stanco non darà mai il meglio di sé, quindi valutate bene una valida alternativa.

9 Imparate a calciare punizioni e rigori

Uno degli obiettivi dei calciatori più esperti è quello di guadagnare punizioni dal limite o in posizioni estremamente strategiche. Imparare o migliorare l’esecuzione dei calci di punizione potrebbe ribaltare il punteggio a vostro favore. Il nostro consiglio, qualora vi troviate in una posizione assai interessante, è di utilizzare il vostro miglior finalizzatore e non caricare mai troppo il tiro. Fare un goal con Pjanic o Messi sotto il sette vi farà sentire davvero vivi.

PES 2020

10 Esultate dopo un meritato goal

E dopo tutte queste “fatiche” arriva la parte più soddisfacente: esultare per un meritato goal. Lanciatevi sotto la curva, dietro la porta, correte fino a metà campo e sfoggiate tutto il vostro entusiasmo. Dopotutto, vi siete meritati ogni goal che realizzerete!

PES 2020


Questa guida è stata scritta esclusivamente per GameSoul, è quindi vietata la riproduzione di tale guida o parti di essa senza il consenso dell’autore. ©2019 by GameSoul.it. All Rights Reserved. Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 3.0 Italia. Game content and materials are trademarks and copyrights of their respective publisher and its licensors. All rights reserved.

Da quando ha viaggiato nel tempo a bordo della Time Machine DeLorean DMC-12 la sua vita è cambiata radicalmente. Amante dei viaggi del tempo, predilige le console dai tempi del NES. Inguaribile Nerd e divoratore di serie TV.

Lost Password