Star Wars: Il Risveglio della Forza, quello che non sapevate

Star Wars: Il Risveglio della Forza, quello che non sapevate

Il nostro resoconto dall’evento stampa dedicato a Il Risveglio della Forza

[adinserter block=”1″]

Star Wars: Il Risveglio della Forza è stato uno dei film evento degli ultimi anni, che ha riunito appassionati veterani e nuovi fan della saga stellare più famosa del mondo. L’episodio VII conta ben 922 milioni di dollari d’incasso nei soli Stati Uniti (dove è il film più visto di sempre) e oltre 2 miliardi di dollari in tutto il mondo.

Oggi abbiamo avuto la fortuna di essere invitati alla proiezione dei contenuti speciali presenti nella versione Blu-ray in alta definizione del film presso WOW-Spazio Fumetto a Milano. Per gli appassionati dell’universo di Rey e affini abbiamo deciso di redarre una lista di tutto ciò che non sapevate sull’ultimo episodio di Star Wars. Siete pronti?

guida-swbattlefront-divisorio

BB-8 non è unico.

Il nuovo droide che ha fatto impazzire i fan è stato creato in diverse versioni per facilitare le riprese. Per i primi piani ed i close-up, è stato utilizzato un BB-8 ‘marionetta’ guidato direttamente da un tecnico a breve distanza e collegato a lui tramite un’asta. Per le scene di movimento rapido invece il piccolo droide veniva ‘spinto’ tramite un carrello con ruote da un membro della crew in tuta verde: un lavoro davvero stancante, ma sicuramente il poveretto non aveva bisogno di fare jogging la sera.

Ci sono 105 creature nel film…

…E sono tutte fatte a mano. Il regista J.J. Abrams ha voluto utilizzare quante più props, modellini e animatroni possibile. Il risultato? Un bestiario di 105 creature costruite, scolpite ed animate direttamente dal personale LucasFilm. Praticamente tutti gli esseri presenti nella cantina di Maz Kanata o nelle aride distese di Jakku sono stati prodotti artigianalmente e ‘portati alla vita’ tramite complessi meccanismi all’interno dei volti in silicone da animatori esperti. Un mix di tecnologia moderna e tecniche di animazione della ‘vecchia scuola’ hanno portato ad un risultato davvero stupefacente!

Il copione è stato letto per la prima volta ad alta voce…

…Niente di meno che da Mark Hamill, al quale è stato chiesto direttamente da Abrams di leggerlo all’intero cast de Il Risveglio della Forza. Per tutti i partecipanti si è trattato di un momento carico di emozioni, nonché ultimo atto prima dell’inizio delle riprese. Ironico pensare che sia stato proprio Hamill a leggere il copione per la prima volta, considerando che il nostro buon Luke Skywalker ha sofferto di una carenza totale di battute nel film.

il risveglio della forza

ILM ha lavorato meno del previsto.

La più famosa compagnia di post-produzione al mondo, Industrial Light and Magic, ha dovuto lavorare ‘meno di quanto si aspettasse’ su Star Wars Episodio VII. La decisione di lavorare con set reali, animatroni e protesi ha permesso di ricreare l’effetto nostalgia che si era un po’ perso nella trilogia prequel, forse proprio per l’utilizzo eccessivo della computer grafica.  Set come il Millennium Falcon o il bosco innevato della Starkiller Base sono stati costruiti a mano con una cura e un’attenzione ai dettagli che ha dell’incredibile. John Boyega, che interpreta Finn ne Il Risveglio della Forza, era così eccitato all’idea di poter salire a bordo della leggendaria astronave di Han Solo che non ha smesso di esplorare il set per ore, afferrando e toccando tutto ciò su cui poteva mettere le mani. Un fan più che accanito!

Le scene eliminate? Le vorrete vedere.

Nonostante spesso l’intero girato di un film sia convincente, il regista deve apportare diversi cambiamenti per il taglio finale del film, in modo da renderlo più fruibile per il suo pubblico. Nel nostro caso, J.J. Abrams ha escluso dalla versione finale de Il Risveglio della Forza alcune scene che un vero appassionato di Star Wars non può assolutamente perdere. Non vogliamo spoilerarvi nulla, ma c’è una scena che coinvolge Kylo Ren che vorrete vedere…

Il Risveglio della Forza

guida-swbattlefront-divisorio

819w5KeFdDL._SL1500_Se volete saperne di più su Star Wars: Il Risveglio della Forza, potete leggere la nostra recensione qui. Il film diretto da J.J. Abrams arriverà in Italia a partire dal prossimo 13 aprile in Blu-ray, DVD ed in versione Blu-Ray SteelBook da collezione (con la copertina metallica). All’interno delle versioni in alta definizione potrete trovare i seguenti contenuti:

  • I Segreti de Il Risveglio della Forza: Un Viaggio CinematicoAttraverso filmati e interviste esclusive ad  attori e   filmmaker,  la storia completa della realizzazione de Il Risveglio della Forza  viene svelata.
  • Il Risveglio della Storia: La Lettura a Tavolino Vecchi e nuovi protagonisti riflettono sull’indimenticabile giornata in cui s’incontrarono per la prima volta per leggere la sceneggiatura del film.
  • Costruzione di BB-8Un approfondimento su tutti i segreti che hanno permesso ai realizzatori di portare questo nuovo droide sul grande schermo creando un personaggio che ha subito conquistato tutti gli appassionati dell’universo di Star Wars.
  • Creazione delle CreatureInteressante video alla scoperta delle “magie” cinematografiche che hanno permesso di dare vita a un nuovo cast di creature.
  • Progetto di Battaglia: Il Combattimento nella NeveTutto sui dettagli dell’epica lotta finale a colpi di spada laser tra Rey e Kylo Ren.
  • John Williams: La Settima SinfoniaIl leggendario compositore condivide le sue riflessioni sul lavoro svolto per le musiche della saga con particolare focus su quelle create appositamente per Star Wars: Il Risveglio della Forza.
  • ILM: La Magia Visiva della Forzal’impressionante lavoro digitale che ha dato vita agli effetti visivi del film svelato in questo imperdibile contenuto speciale.
  • Forza per il CambiamentoEsistono eroi di ogni forma e dimensione. Grazie all’iniziativa Star Wars: Forza per il Cambiamento i fan di Star Wars in tutto il mondo hanno usato la Forza per aiutare gli altri. Scopri come in Forza per il Cambiamento!
  • Scene Eliminate

Rimanete su GameSoul per tutti i prossimi aggiornamenti.








Nato nel medioevo videoludico, i fantastici anni ’80, Amedeo è cresciuto con i grandi classici del gaming, passando per tutte le console sulle quali riuscisse a mettere le mani. Appassionato fino alla morte di Star Wars e The Witcher, vive fra mondi fatti di LEGO e GDR cartacei. Nel tempo libero gli piace dare legnate in palestra e leggere libri.
Seleziona la piattaforma per lasciare il commento

Leave a Reply

Lost Password