GiG Tiger: Hasbro rilancia sul mercato i celebri videogiochi portatili anni ’90

Fedeli riedizioni per una carrellata di nostalgia

GiG Tiger: Hasbro rilancia sul mercato i celebri videogiochi portatili anni ’90

Chiunque sia stato bambino negli anni ’90 avrà avuto almeno un GiG Tiger: si tratta di videogiochi portatili con schermo a cristalli liquidi che hanno fatto la storia di quel decennio e, grazie a un’iniziativa di Hasbro (loro storico produttore), stanno per tornare sul mercato.

Chiamati GiG Tiger perché distribuiti in Italia esclusivamente dalla compianta GiG, erano il sistema più economico per poter accedere al videogioco portatile, sebbene il rapporto qualità/prezzo non potesse comunque essere considerato dei più convenienti vista la presenza in commercio del Game Boy e del Game Gear: rimanevano comunque esperienze più accessibili per chi non poteva permettersi una di queste due console.

Indipendentemente da quale sia l’opinione a riguardo, è innegabile che i GiG Tiger abbiano un valore affettivo non indifferente per i bambini degli anni ’90. Considerato dove ci si è spinti oggi con la tecnologia e l’accessibilità ai videogiochi, si tratta naturalmente di un’operazione nostalgia rivolta a chi vuole recuperare un pezzo della propria infanzia.

Per il momento sono stati annunciati quattro modelli: Sonic the Hedgehog 3, Disney’s Little Mermaid, Marvel X-Men Project X e Transformers Generation 2, che debutteranno Nord America a 15 dollari l’uno. Non sappiamo dunque se l’iniziativa sbarcherà anche sui nostri lidi.

Per i collezionisti si tratta senza dubbio di un’occasione molto ghiotta. Voi vorreste il ritorno dei GiG Tiger in Italia?

Fonte


Cresciuta negli anni ’90 con un Game Boy e un Nintendo 64, è poi diventata ancora bambina un’adepta Sony a tempo pieno, ma appena può si dedica anche ad altre console. Da Metal Gear ha imparato l’approccio stealth, che applica anche alla vita reale riducendo al minimo la sua socialità; quando non è impegnata a nascondersi in una scatola di cartone e pretendere di passare inosservata, però, chiacchiera volentieri di qualsiasi cosa. Videogiochi in testa, ovviamente. E quando non parla, scrive o gioca, legge principalmente romanzi gialli.

Lost Password