Gears of War, Rod Fergusson lascia The Coalition per supervisionare Diablo 4 di Blizzard

Dopo quindici anni, il director ha deciso di intraprendere una nuova strada

Gears of War, Rod Fergusson lascia The Coalition per supervisionare Diablo 4 di Blizzard

Dopo quindici anni trascorsi sulla serie Gears of War, per Rod Fergusson è arrivato il momento di cambiare rotta. L’autore lascia infatti The Coalition per passare a Blizzard, precisamente alla supervisione di Diablo 4. A dare l’annuncio è stato lo stesso Rod Fergusson con un tweet:

“Iniziai a lavorare a Gears of War più di quindici anni fa e da allora è stata la gioia della mia vita. Ma ora è tempo di una nuova avventura. Lascio Gears nelle grandi mani di The Coalition e non vedo l’ora che giochiate a Gears Tactics il 28 aprile. A partire da marzo mi unirò a Blizzard per supervisionare il franchise di Diablo. Si tratta di un addio dolce amaro perché amo la famiglia di Gears, i fan e tutti quelli di The Coalition e Xbox. Grazie, è stato un onore e un privilegio lavorare con voi.”

Se Gears of War ha conosciuto tutto il proprio successo è merito anche di Rod Fergusson, che dopo Gears 5 può dire di lasciarsi alle spalle un’ottima eredità. Il suo passaggio a Blizzard non potrà che giovare allo sviluppo di Diablo 4, rimane solo da sapere chi prenderà il suo posto a The Coalition.


Cresciuta negli anni ’90 con un Game Boy e un Nintendo 64, è poi diventata ancora bambina un’adepta Sony a tempo pieno, ma appena può si dedica anche ad altre console. Da Metal Gear ha imparato l’approccio stealth, che applica anche alla vita reale riducendo al minimo la sua socialità; quando non è impegnata a nascondersi in una scatola di cartone e pretendere di passare inosservata, però, chiacchiera volentieri di qualsiasi cosa. Videogiochi in testa, ovviamente. E quando non parla, scrive o gioca, legge principalmente romanzi gialli.

Lost Password