Biomutant torna a mostrarsi in un video gameplay

Biomutant

PC PS4 Xbox One
Acquista Ora

Biomutant torna a mostrarsi in un video gameplay

Non solo, il creative director ha annunciato che il gioco è quasi completo

Biomutant torna a mostrarsi in un video gameplay

Si iniziava a farlo per disperso, quando ha finalmente deciso di tornare a farsi vedere: Biomutant, l’action RPG sviluppato da Experiment 101 e distribuito da THQ Nordic si è mostrato in dieci minuti di gameplay ma non solo, secondo le parole del creative director, Stefan Ljungqvist, il gioco è quasi completo.

Intervistato da IGN, Ljungqvist ha detto che “In un gioco così ampio, il più grande a cui abbia mai lavorato, ci sono dei problemi e delle sfide tecniche che bisogna superare, ma anche sfide artistiche. Allo stadio di lavorazione in cui ci troviamo, però, stiamo semplicemente rifinendo l’esperienza, eliminando bug e prendendo le decisioni finali sul modo in cui i giocatori dovranno capire cosa fare.”

“Si tratta di una delle sfide dei giochi open world: c’è sempre una scelta legata al grado di libertà d’azione. All’inizio dello sviluppo volevamo rendere il giocatore completamente libero ma così si per non capire cosa fare. Gradualmente, abbiamo provato a ottimizzare i contenuti di modo che si capisca sempre come muoversi, pur mantenendo la possibilità di cambiare obiettivo e fare ciò che si vuole. Perché sì, dopo le prime ore di gioco sarete liberi di procedere come desiderate.”

“Questo tipo di approccio rappresenta tuttavia un’incognita per gli utenti che necessitano di indicazioni, ed è a questo aspetto che stiamo lavorando per concludere lo sviluppo di Biomutant. Dunque quello che stiamo facendo è rifinire l’interfaccia utente ed eliminare gli ultimi bug.”

Insomma, pur non avendo ancora una data d’uscita ufficiale sembra proprio che il progetto abbia navigato bene nel corso del suo lungo periodo di latitanza. Biomutant è previsto per PS4, Xbox One e PC, potete prenotarlo (anche nella versione Atomic Edition) a questo link.


Cresciuta negli anni ’90 con un Game Boy e un Nintendo 64, è poi diventata ancora bambina un’adepta Sony a tempo pieno, ma appena può si dedica anche ad altre console. Da Metal Gear ha imparato l’approccio stealth, che applica anche alla vita reale riducendo al minimo la sua socialità; quando non è impegnata a nascondersi in una scatola di cartone e pretendere di passare inosservata, però, chiacchiera volentieri di qualsiasi cosa. Videogiochi in testa, ovviamente. E quando non parla, scrive o gioca, legge principalmente romanzi gialli.

Lost Password