Share

Share: una Generazione in Vetrina…

Tanti anni fa, quando ancora nessuno conosceva il significato di “next-generation” e non c’era nulla di più reale di uno spritesheet a 16 bit, fare il videogiocatore era un lavoro duro. E non perché i giochi fossero più difficili di oggi (beh, giocate a Castlevania su NES e poi ne parliamo), perché le walkthrough su internet fossero ancora dei concetti lontani anni luce o perché ...[Leggi di più]

Lost Password