E3 2016

E3 2016: tutto il meglio della conferenza Bethesda

Una conferenza che ha fatto il botto.

E3 2016: tutto il meglio della conferenza Bethesda

L’abbiamo vissuta sulla nostra pelle, in un orario non proprio perfetto per noi italiani e adagiati nelle braccia di Morfeo: parliamo con esattezza della conferenza Bethesda tenutasi qualche giorno fa in quel di Los Angeles.

Bethesda ha debuttato ufficialmente all’annuale convention sul mondo dei videogiochi lo scorso anno, e quest’anno ha deciso di fare il bis presentando tante piccole features dei suoi titoloni in uscita nel corso dell’anno. Nonostante sia tra le più “novizie” compagnie come numero di presenze sul palco, sa come muoversi, ospitando niente poco di meno che il gruppo punk americano Blink 182 che ha tenuto, subito dopo la conferenza, un grande show (e noi eravamo lì presenti, che emozione!).

Ma veniamo a quello che a noi interessa di più, ovvero i videogiochi. Vi riassumiamo brevemente tutti i punti salienti della conferenza qualora ve la siate persa (un plauso a tutti i nottambuli).

Quake Champions

Bethesda non ce lo manda a dire e lo fa senza mezzi termini cogliendo nel segno la sensibilità videoludica delle persone annunciando ufficialmente il nuovo Quake. Inutile dire che Quake ha segnato un era, ma se volete saperne di più, ecco a voi i dettagli.

Prey: il reboot dello storico gioco

I rumors che giravano i giorni scorsi non si sono rilevati completamente come un buco nell’acqua, poiché Bethesda non ha annunciato l’ipotetico Prey 2 bensì il Reboot del titolo originale, che sarà ambientato nel 2132 in una stazione spaziale. Schhh, non vogliamo dirvi tutto: scopritelo qui.

Dishonored 2

Non poteva mancare! Come poteva non esserci uno dei sequel più importanti targato Bethesda? Ebbene, finalmente abbiamo visto un bel po’ di quello che sarà in grado di regalare, vedendo coinvolta la giovanissima Emily Kaldwin. Oltre a deliziarci con il suo gameplay, la società ha voluto stuzzicare il lato “nerdico” di ogni appassionato presentando un’edizione da collezione a dir poco “Ricercata”.

Tutto il resto…

L’ora e mezza di diretta è stata un susseguirsi di annunci, che sostanzialmente hanno accontentato un po’ tutti. Una posizione di rilievo l’ha avuta sicuramente The Elder Scrolls: Legends, Card Game ambientato nell’universo di The Elder Scrolls: date un’occhiata al trailer cinematico. A proposito della saga, gli appassionati saranno felici di sapere che The Elder Scrools V: Skyrim   tornerà con il trucco rifatto in una versione Special Edition su console current Gen e PC: scopriamo i dettagli.

L’anno scorso durante la conferenza sul podio era presente l’apocalittico Fallout 4. Beh anche quest’anno Todd Howard ha svelato il futuro del suo videogame, cosa mai avrà in serbo per videogiocatori? Tutti i dettagli qui. Ma non solo Fallout ha ancora tanto da dire, anche DOOM ha tanto da raccontare: Ma cosa? Vediamolo. E non avete idea cosa possano essere entrambi i titoli in realtà virtuale.

La conferenza Bethesda è iniziata con una schermata in stile DOS con tantissime directory che probabilmente nascondeva una grossa sorpresa. Ma cosa mai poteva essere? Beh, leggete l’articolo dedicato per scoprirlo.

Bethesda ha utilizzato con cura il tempo a sua disposizione, concludendo con l’ottimo concerto dei Blink 182, che male non fa. Restate con GameSoul per tutte le anteprime e le novità direttamente dal suolo losangelino.


e3 2016 news

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]
Da quando ha viaggiato nel tempo a bordo della Time Machine DeLorean DMC-12 la sua vita è cambiata radicalmente. Amante dei viaggi del tempo, predilige le console dai tempi del NES. Figlio degli anni '80, colleziona tutto quello che oggi viene definito come Vintage. Inguaribile Nerd e divoratore di serie TV.

Lost Password