Deformers

Follow Acquista Ora
6

Fair

8.9

Voto Utenti

Deformers è il nuovo, esilarante gioco di Ready at Dawn

Quando Rocket League incontra Smash Bros.

Deformers è il nuovo, esilarante gioco di Ready at Dawn

Si era già parlato diverso tempo fa di GameTrust (l’etichetta di publishing di GameStop) e del possibile accordo con Ready at Dawn per la pubblicazione di un loro nuovo titolo, fino a qualche giorno fa con la notizia del vicino annuncio ufficiale. Pensando a The Order 1886 senza dubbio ci si aspettava un qualcosa di epico ed avventuroso, e invece finalmente è arrivata l’ufficializzazione di questa collaborazione (si tratta di un co-publishing), che porta il nome di Deformers, il cui nome dice già molto sull’identità del titolo.

De-formers è un brawler arena in terza persona in cui padroneggeremo queste “forme” perlopiù sferiche, ognuna delle quali con proprie peculiarità e possibilità di evoluzione. L’obiettivo è quello di distruggere le altre forme o le altre squadre di forme, quindi il focus del gioco è incentrato sul multiplayer, che arriva fino ad 8 giocatori online e dove sarà possibile creare delle squadre sfruttando i social e quindi divertendosi col proprio gruppo di amici. Un tempo questa frase sarebbe sembrata scontata, ma possiamo confermarvi che ci sarà anche il multiplayer locale, in split-screen fino a 4 giocatori. Il gioco uscirà su PS4, Xbox One e PC e noi di GameSoul immaginiamo che sarà prevista la funzionalità cross-play.

De-Formers-with-logo---gamesoulMa cosa sono e come agiscono i nostri “personaggi”? Sono tutti in qualche modo tondeggianti e proprio per questo potranno rotolare, saltare, correre, lanciarsi, e sparare. Ma alle singole caratteristiche di ogni forma, ci si aggiungono una serie di power-up che renderanno la battaglia ancora più entusiasmante. Potranno poi “consumare” i resti (chiamati “tribs”) dei nemici sconfitti per diventare più grandi e quindi più potenti. Infine ogni forma potrà evolversi, prendendo nuova forma, attributi e soprattutto nuove abilità. A quanto pare, più si giocherà e più aumenteranno le opzioni di personalizzazione/evoluzione delle forme: alcune di queste saranno puramente estetiche, ma come detto, altre contribuiranno sensibilmente a delineare le caratteristiche delle vostre forme e quindi il vostro stile di combattimento.
Tra i vari power-up, i quali appariranno casualmente durante la partita, ce ne saranno di diversi tipi.Tra quelli più “offensivi” ce ne sono di classici come la bomba che distrugge tutto ciò che c’è intorno a voi, oppure uno che farà espellere a tutti i “tribs” mangiati, in modo da rimettere in equilibrio il match. Ma si sa che se si vuol vincere bisogna anche difendersi in qualche modo, ed è per questo che tra i vari power-up ce n’è uno che ci renderà invisibili agli avversari ed uno che anche se distrutti, ci farà rinascere con tutto ciò che avevamo prima.

Tra le modalità non mancherà quella Death Match, o sopravvivenza (in cui vince l’ultimo a rimanere in vita), ma anche di nuove come quella che premia chi ha ingurgitato più tribs (e che sarà quindi più grande di tutti). Visto l’orientamento al multiplayer online ed agli esports, non mancheranno classifiche mondiali e veri e propri tornei con premi, proprio come nell’ultimo anno ci ha abituato Rocket League. Guardando in azione Deformers, quello appena citato è senza dubbio il titolo che più gli somiglia. In effetti, nonostante Ready at Dawn abbia dichiarato che l’idea di questo gioco risalga a circa 25 anni fa e che ci stiano lavorando dai tempi di The Orders 1886, le similitudini con Rocket League sono molte. Senza dubbio la caratteristica principale è l’accessibilità: Deformers è un gioco semplice, con cui chiunque può divertirsi anche alla prima partita, ma allo stesso tempo può diventare un gioco “tecnico” dove i pro-gamer ci passeranno intere giornate e diventeranno imbattibili quasi per tutti.

Di certo non sembra mancare il carisma a Deformers, lo si evince innanzitutto dalla caratterizzazione delle forme e delle arene stesse. Per ora non si conosce ancora una data o un periodo preciso per il lancio del gioco, ma siamo sicuri che all’E3 di Los Angeles avremo modo di metterci le mani sopra anche noi ed oltre a raccontarvi le nostre impressioni, sicuramente avremo più dettagli a riguardo. Intanto, godetevi questo simpatico teaser trailer.

GameSoul è una realtà editoriale indipendente, nata come blog di GameStop Italia e tuttora parte del suo Network. Le opinioni espresse in ogni articolo con protagonista un prodotto legato in qualsiasi modo a GameStop Italia o America, sono dell’autore dello stesso, e non influenzate dal rapporto tra le due realtà.


 







E' passato troppo tempo per ricordare il mio primo approccio al mondo videoludico... Limpido è invece il ricordo della prima console, un Atari 2600, e dei giorni interi passati a giocarci. Da allora sono cambiate molte cose: i videogiochi sono diventati il mio lavoro, non ho più tutto quel tempo per giocarli ed ormai sono pochi quelli che mi lasciano a bocca aperta. Ma aldilà di tutto, l'amore c’è ancora, così come la voglia di arrivare un giorno a crearne uno… Ecco, se non si fosse capito, sono un eterno “sognatore"!
Seleziona la piattaforma per lasciare il commento

Leave a Reply

Lost Password