fbpx

Edge of Eternity – Anteprima gamescom 18

Un ritorno alle origni

Edge of Eternity – Anteprima gamescom 18
Edge of Eternity – Anteprima gamescom 18
Data di Uscita:Genere:Sviluppatore:Editore:

Colonia – In un mondo in cui “innovazione” è la parola d’ordine, a volte sentiamo il desiderio di tornare alle origini: è così che le remastered affondano gli artigli nei nostri cuori ed è così che lo fa anche Edge of Eternity con quella sua aria da RPG strategico d’altri tempi, con la sua ambientazione così meravigliosamente fantasy e persino la classica storia di guerra tra macchine e magia, che non fa mai male.

Questa immensa guerra ha scatenato nel mondo una terribile calamità: la Corrosione. Una forza distruttrice che colpisce uomini, bestie e piante, contagiando ogni cosa, trasformando gli esseri viventi in mostri e rendendo i raccolti inutilizzabili. Il protagonista della storia affronterà il mondo in rovina di Heryon alla ricerca di una cura per salvare il mondo, ma più egoisticamente per salvare la madre colpita dalla malattia, in una corsa contro il tempo prima che questa abbia il suo corso.

La Corrosione sarà anche una cosa profondamente malvagia, ma gli ambienti che ha creato sono davvero meravigliosi: alberi contorti, colori improbabili, isole sospese nell’aria create dagli esseri umani per sfuggire ai suoi effetti. Insomma, il mondo di Heryon ha senza dubbio il suo fascino, il prezzo di questa bellezza è però la presenza dei mostri… e a noi va pure bene.

Il sistema di combattimento di Edge of Eternity è una via di mezzo tra i classici RPG a turni con ATB e gli strategici: manca una griglia alla Disgaea, ma i personaggi possono muoversi sul campo di battaglia attraverso spazi esagonali per accerchiare i nemici o trarre vantaggio da vari elementi presenti, come ad esempio i cristalli, che possono fornire bonus alle unità adiacenti. Purtroppo abbiamo avuto modo di testare il sistema con soli due personaggi, ma una volta che il team si sarà arricchito si prospetta una vera sfida per tutti i tattici là fuori.

Tristemente Edge of Eternity ha ancora molta, ma molta strada da fare, su stessa ammissione dello sviluppatore: il gioco dovrebbe essere pronto per il rilascio in Accesso Anticipato su Steam tra qualche mese, a fine novembre, e poi da lì comincerà il lavoro di rifinitura del tutto, con l’aiuto della community.

Speriamo che le animazioni si trovino nella loro lista delle top priority, non tanto quelle di gioco, che si dimostra piuttosto fluido in ogni sua parte, ma proprio le sequenze animate che scattano ad ogni cambio d’inquadratura.

Edge of Eternity è un gioco di ruolo strategico che saprà conquistare gli amanti del genere con il suo sistema di combattimento classico, ma in grado di mettere alla prova l’astuzia dei giocatori una volta raggiunti livelli più alti. L’ambientazione e la lore sono affascinanti, seppur non discostandosi dai temi ricorrenti del fantasy, e saranno sicuramente d’appiglio per gli appassionati. Purtroppo il gioco presenta ancora gigantesche pecche, legate per lo più alle animazioni, ma si trova ancora in una fase precoce dello sviluppo. Nei prossimi mesi Edge of Eternity sarà rilasciato in Accesso Anticipato su Steam ed è lì che avrà inizio il divertimento: non vediamo l’ora di assistere all’ultima evoluzione del gioco di Midgar Studio.


Cresciuta con un fratello più grande di 7 anni, le console sono state il suo pane quotidiano fin dalla nascita. Dopo l'uscita della PlayStation si è buttata sui j-rpg, ma nel suo cuore rimane indelebile il ricordo del riccio supersonico targato Sega.

Lost Password