fbpx

HoloLens utilizzato per scopi militari, i dipendenti Microsoft si ribellano

"Fate i videogiochi, non la guerra" (semi-cit.)

HoloLens utilizzato per scopi militari, i dipendenti Microsoft si ribellano

Solo poche ore fa Microsoft ha presentanto al mondo HoloLens 2, e trovate tutti i dettagli sul nuovo visore per la realtà aumentata in questo nostro articolo.

Il dispositivo permette diversi utilizzi che includono arte, musica, medicina, architettura, videogiochi… e uccidere persone, ma quello naturalmente non è stato mostrato.

Microsoft tuttavia ha un contratto da ben 479 milioni di dollari dopo aver vinto un concorso per fornire visori per la mixed reality all’esercito amerciano.

HoloLens viene quindi utilizzato a tutti gli effetti anche per scopi militari, e alcuni dipendenti si sono ribellati a questo utilizzo.

Il gruppo Microsoft Workers 4 Good racchiude diversi ingegneri e dipenti che hanno lavorato al visore ben prima che il contratto venisse stipulato, e chiedono a gran voce che venga cancellato e le armi realizzate smantellate.

Microsoft Hololens 2

In una lettera aperta al CEO Satya Nadella e al chief legal officer Brad Smith si può leggere infatti:

Siamo allarmati che Microsoft stia lavorando per fornire armi all’esercito USA, aiutando il governo di un paese ad “aumentare la letalità” utilizzando gli strumenti che abbiamo creato. Noi volevamo che il dispositivo fosse utilizzato per scopi non dannosi, come aiutare gli architetti o gli ingegneri durante la creazione di una macchina, insegnare di tutto dalla chirurgia a come suonare il piano, e spingere i limiti del gaming.

HoloLens viene utilizzato dall’esercito per aiutare ad uccidere e verrà utilizzato nei campi di battaglia, trasformando gli scontri in un videogame simulato, distanziando quindi la sensibilità dei soldati duranti gli spargimenti di sangue.

Chiediamo che il contratto sia cancellato, che tutte le armi e tecnologie in sviluppo smantellate e che Microsoft chieda pubblicamente scusa e instari un consiglio esterno ed indipendente per giudicare l’utilizzo etico delle tecnologie Microsoft.

Come già detto molti degli ingegneri non sapevano all’epoca per cosa sarebbe stato utilizzato HoloLens, e vedere la propria creazione utilizzata per scopi ben poco nobili è una situazione che purtroppo è successa fin troppe volte nella storia.

Speriamo che Microsoft ascolti le parole dei propri dipendenti, anche se annullare un contratto da quasi mezzo miliardo sicuramente non è una decisione da poco, e ci auguriamo di vedere HoloLens solo nelle nostre case o aziende e non sui campi di battaglia.


Fonte

Il suo sogno è vedere un giorno la fine delle console war e tornare ai tempi in cui si giocava per divertirsi, non per contare i pixel o i frame. Nel profondo è consapevole che si tratta di un'utopia, ma nel frattempo lui si gode tutte le piattaforme disponibili sul mercato senza rinunciare a nulla, alla faccia dei fanboy. Ha una ossessione al limite del maniacale per Batman, Star Wars e il collezionismo di statue e Collector's Edition di videogiochi, tanto che la madre ancora si chiede perché semplicemente non si droghi come tutti i ragazzi della sua età... di sicuro spendeva di meno.

Lost Password