Splatoon 2

Splatoon 2

Acquista Ora
8.7

Imperdibile

9.7

ia Utenti

L’aggiornamento 3.0.0 di Splatoon 2 introduce il Rango X

E una vecchia conoscenza

Splatoon 2

Con il passaggio alla versione 3.0.0, che avverrà nella giornata di domani 25 aprile, Splatoon 2 si vota alla competizione più sfrenata introducendo un nuovo livello chiamato Rango X, oltre ovviamente a più di 100 oggetti di equipaggiamento (tra elementi completamente nuovi ed altri importati dal primo titolo) e il trionfale ritorno della Sea Sirens Stella.

Rango X è una nuova partita tematica che si rivolge a coloro che si trovano ai livelli più alti del ranking di Splatoon 2: tutti i giocatori che nell’attuale sistema hanno raggiunto il livello S+10 saranno automaticamente registrati in questa categoria con il nuovo aggiornamento. Solo i migliori potranno quindi competere per raggiungere, all’interno di questa nuova divisione, alti livelli di Energia X, con un sistema di matchmaking che li costringerà a misurarsi con avversari alla loro altezza. Alla fine di ogni mese i 500 giocatori con il livello più alto, per ognuna delle 4 modalità di partita pro, potranno godersi un po’ di meritata gloria grazie alle classifiche ufficiali che verranno rilasciate sull’app SplatNet 2.

Ogni mese la classifica verrà resettata e i giocatori che non avranno raggiunto un livello Energia X sufficiente saranno retrocessi a S+9, così che dovranno sputare un po’ di sangue per tornare a competere con i migliori in Rango X. Il primo reset avverrà il 31 maggio e poi, successivamente, ogni primo del mese. Anche gli stage saranno aggiornati in modo periodico, con una rotazione di 8 livelli selezionati per ogni modalità.

Come abbiamo già anticipato l’aggiornamento prevede anche l’aggiunta di moltissimi nuovi oggetti, un classico ribilanciamento delle armi, ma soprattutto il ritorno di Stella! La mitica Sea Sirens si stabilirà in Avamposto Tentacolo di Valle Polpo e terrà conto delle vostre statistiche multiplayer recenti. Insomma, la Super Star (una volta sbloccata tramite ancora oscure vie) sarà pronta a distruggere la vostra autostima deridendo le vostre performance di volta in volta con le sue pose glamour e chissà, magari anche a suon di musica. Ora sorge però una domanda spontanea: che fine ha fatto Marina?


Cresciuta con un fratello più grande di 7 anni, le console sono state il suo pane quotidiano fin dalla nascita. Dopo l'uscita della PlayStation si è buttata sui j-rpg, ma nel suo cuore rimane indelebile il ricordo del riccio supersonico targato Sega.

Lost Password

Sign Up