Gamescom-2022-immagine-in-evidenza-gamesoul
News 22 Ago 2022

Dieci highlights delle passate edizioni della Gamescom

Dopo due anni di stop a causa della pandemia, la Gamescom di Colonia è pronta a tornare nella sua forma originale. La fiera tedesca avrà luogo nella splendida città affacciata sul Reno, nella Koelnmesse che ospiterà moltissimi publisher, tra cui Microsoft, Ubisoft, Koch Media, 2K e tanti altri. Nonostante i grandi assenti,  Sony e Nintendo su tutti, la Gamescom di Colonia sarà pronta a deliziarci con nuovi annunci durante l’Opening Night Live di Martedì 23 Agosto. Noi di GameSoul e Gamestop seguiremo in diretta l’evento sul nostro canale Twitch, a partire dalle 19.30!

In vista dell’evento principale, abbiamo pensato di stilare una classifica con alcuni degli annunci e dei momenti più entusiasmanti e memorabili di questi 13 anni di Gamescom. Ebbene sì, nonostante i tanti anni sulle spalle, la Gamescom è una fiera “giovane”, attiva solamente dal 2009.

Ripercorriamo un po’ il passato, in attesa di scoprire cosa ci riserverà il futuro dei videogiochi da qui al 2023 (e oltre). Diteci i vostri preferiti, sul nostro gruppo Facebook


10 Cyberpunk 2077 Demo del 2018

La storia di Cyberpunk 2077 la sappiamo, l’abbiamo raccontata già tante volte. Nonostante i “postumi” di un titolo che non è stato ciò che avrebbe dovuto essere (nonostante sia ora una buona esperienza narrativa open world), ricordiamo con grande entusiasmo l’aria che si respirava nella Gamescom del 2018. Una demo di 48 minuti mostrata a porte chiuse, a giornalisti ed addetti ai lavori, e poi mostrata al pubblico qualche giorno dopo. Quasi un’ora di incredibile gameplay, per un titolo che era ancora un sogno ad occhi aperti. Chi vi scrive ha avuto il piacere di assistere in prima persona, in quel di Colonia, un momento memorabile ma ora anche agrodolce.


9 Final Fantasy XV ritorna sulle scene

Dopo essere ritornato sulle scene nel 2013, cambiando nome da Final Fantasy Versus XIII a Final Fantasy XV, il gioco del team di Hajime Tabata si è fatto ulteriormente attendere. Nonostante quella che si rivelerà una produzione piena di polemiche e controversie tra la fanbase, nel 2015 l’attesa era palpabile. Durante la Gamescom del 2015 il gioco tornò a mostrarsi, con un emozionante trailer, una diretta ricca di informazioni e qualche scorcio di gameplay.


8 Sony acquisisce Insomniac Games nel 2019

Insomniac Game e Playstation hanno una lunga storia insieme, fatta di diversi franchise e di reciproco supporto. Sorprendentemente, a differenza dei “cugini” di Naughty Dog, il team è sempre rimasto esterno all’azienda. Ricorderete i tentativi di battere cassa altrove, ad esempio con lo sfortunato Sunset Overdrive su Xbox One. Durante la Gamescom del 2019 arriva però un’importante notizia. Sony acquista Insomniac Games per $229 milioni di dollari, portandosi a casa lo studio e continuando il successo del nuovo corso videoludico di Spider-Man.

Insomniac Games


7 Tony Hawk in skate alla Gamescom per Ride

“Console war” è un termine che conosciamo bene, figlio di un modo di vivere il videogioco tossico e ben poco divertente. Non sapete però che esiste un altro termine simile, dedicato agli scontri tra grandi fiere di settore: “Koelnmesse war”. Per controbattere allo strapotere mediatico dell’E3, la Gamescom ha ben pensato di invitare Tony Hawk, allestire una pista in fiera e farlo skatare davanti a tutti per promuovere il nuovo gioco di EA. Immaginate che strano vedere Tony Hawk che si esibisce davanti a tutti, in una fiera di videogiochi.

Tony Hawk's Pro Skater Remastered


6 L’ultimo sguardo a ScaleBound Gamescom 2015

Xbox One è stata una console piuttosto sfortunata, ha pagato gli errori del team Microsoft, e una scarsità di esclusive ed esperienze di rilievo importanti. Non a caso la ricordiamo tutti per Scalebound, progetto esclusivo per la console diretto da Hideki Kamiya in persona. Durante la Gamescom del 2015, Scalebound venne mostrato con ben due spezzoni di gameplay, rimandando ad un uscita nel 2016. Purtroppo, il titolo sarebbe stato cancellato nel Gennaio del 2017, con il grande dispiacere di tutti. Ancora oggi lo ricordiamo come una visione irrealizzata e, in qualche modo, “sprecata”.


5 Death Stranding: pipì, feti e Geoff Kneighley

Death Stranding era attesissimo nel 2019, essendo ormai in procinto di debuttare su Playstation 4. Il gioco di Hideo Kojima però era ancora misterioso, di difficile comprensione. Kojima ebbe quindi la geniale idea di concedere un pizzico di gameplay ai fan, prima mostrando Sam Porter Bridges alle prese con una minzione sul prato, poi cadendo rovinosamente per un crinale e infine, mostrandoci l’uomo più amato del settore, Geoff Kneighley, sotto forma di ologramma. Grazie maestro.


4 Un vero Stormtrooper che vola

La Gamescom, rispetto all’E3, è una fiera giovane. Ha sostituito la fiera di Lipsia a partire dal 2009, esibendosi con uno slancio di potenza e sfacciataggine alla cerimonia di apertura. Uno Stormtrooper ha fatto il suo ingresso con un vero jetpack, arrivando in volo e atterrando tra gli straniti e ben poco entusiasti partecipanti. Alcune testimonianze hanno svelato il motivo di tale malcontento, dopo tutti questi anni: il rumore prodotto dal jetpack era così assordante da aver stordito chiunque.


3 Angela Merkel compare alla Gamescom 2017

Il mondo dei videogiochi e quello della politica non sempre vanno d’accordo. Eppure, l’industria è così cresciuta nel tempo che a volte quest’ultima proprio non può voltarsi dall’altra parte. Durante la Gamescom del 2017, la cancelliera tedesca Angela Merkel è apparsa alla cerimonia di apertura, tenendo un discorso. Subito dopo, si è lanciata in uno dei titoli più amati dal pubblico tedesco: Farming Simulator. Non scherziamo, un vero e proprio caposaldo culturale della nazione. Chi scrive ha avuto l’onore di vedere Angela Merkel dalla distanza, confermandovi la stranezza di questa apparizione.


2 Bloodborne si mostra alla Gamescom 2014

Annunciato durante l’E3 dello stesso anno, Bloodborne era il nuovo titolo sviluppato da From Software ed Hidetaka Miyazaki. Un’evoluzione del sotto genere creato con Dark Souls, ambientato in un universo gotico e spettrale, pregno di fascinazioni per l’estetica e i messaggi di H.P. Lovecraft. Un trailer fenomenale, che mostrava per la prima volta scorci in game, con un’atmosfera incredibile.


1 Il caso P.T. 

La conferenza di Playstation del 2014 è stata memorabile per diverse ragioni, ma a restare stampato nelle nostre menti è solo un suono. Quello delle urla, plastiche e altissime, degli attori spaventati durante la presentazione di P.T. Un titolo sviluppato dal sedicente 7780s studio, il primo teaser interattivo della storia. L’enigma di P.T. sarebbe stato decifrato nell’arco di poche ore, svelando al mondo Silent Hills, una nuova visione horrorifica creata da un dream team composto da Hideo Kojima, Junji Ito e Guillermo del Toro. Purtroppo, non ha mai visto la luce, ma resta un pezzo di storia indimenticabile.


[wp-tiles post_type=’post’ posts_per_page=5 orderby=’date’ order=’DESC’]