Forza Horizon 3

Miglior gioco di corse - GameSoul Awards 2016
Follow Acquista Ora
9.5

Superbo

9.5

Voto Utenti

Forza Horizon 3: giocatore riesce a gareggiare contro l’amico scomparso

Le belle storie che il gaming può regalare.

Forza Horizon 3: giocatore riesce a gareggiare contro l’amico scomparso

Solitamente Reddit si comporta da contenitore per le peggiori (seppur divertenti) vicissitudini del web, ma riesce talvolta a regalare anche qualche storia strappalacrime. È il caso di Redditsgamers, un utente che ha perso l’amico Drew circa un anno fa, ritrovandolo però in Forza Horizon 3 sotto forma di Drivatar. Dai tempi di Forza Motorsport 5, infatti, i giochi della serie hanno registrato lo stile di guida dei piloti per creare avatar virtuali che rispecchiassero ogni loro aspetto.

Per questo Redditsgamers ha incontrato Drew nella sua sessione di gioco e ne ha subito approfittato per confrontarsi con quello che potrebbe essere definito un fantasma 2.0 dell’amico. Su Reddit ha poi raccontato l’esperienza, definendola “piuttosto surreale. Sembrava di giocare proprio contro di lui sulla stessa Xbox. È stato tutto agrodolce, ma comunque un altro ottimo motivo per adorare Forza Horizon 3.”

Da lì sono partiti poi tutti i commenti della community, che ha espresso il proprio cordoglio oppure ha indicato al giocatore altri metodi per interagire al massimo con il Drivatar dell’amico scomparso. In Forza Horizon 3 si possono infatti creare carovane di vetture semplicemente suonando il clacson vicino a loro: in questo modo loro ci seguiranno ovunque andiamo. Se non avete ancora acquistato il gioco, forse è meglio correre a farlo, non prima di aver letto la nostra recensione di Forza Horizon 3.

forza-horizon-3-recensione-gamesoul-5

Su Reddit, e su internet in generale, qualche volta si vedono storie come questa, che ci staccano almeno un po’ dal grigiume giornaliero per regalarci attimi di solidarietà. Nei commenti all’articolo, apparso su Polygon, viene richiamato anche un altro evento, occorso più indietro nel tempo, ma di pari impatto sulla community.

Da questa storia è stato tratto anche un brevissimo cortometraggio che mostra in breve la vicenda. Un ragazzo ha perso il padre, il quale amava gareggiare con lui su Xbox. Ritrovando la console impolverata in garage, questo ragazzo ha scoperto solo dopo parecchi anni che il fantasma del padre era ancora attivo, pronto per essere sfidato. Dopo vari tentativi, finalmente il figlio è riuscito ad arrivare al livello di suo padre, ma ha comunque deciso di non batterlo per preservare il salvataggio del file col fantasma. Se volete dare sfogo ai feels ed aprire il rubinetto delle lacrime, qui di sotto potete vedere il video tratto dalla storia.


Fonte

Sta cercando da tempo di trasformare le sue passioni in un vero lavoro. A parte i videogiochi, ciò che sogna è essere regista/sceneggiatore di un film, visto l’amore per fotografia e video-editing.
Nel frattempo fa vedere quanto è scarso su Twitch (http://www.twitch.tv/ch_marcellomark).

Seleziona la piattaforma per lasciare il commento

Leave a Reply

Lost Password