News 25 Mag 2023

Manganalisi di One Piece Film: Red Steelbook Ultralimited – Anime Factory

One Piece Film: Red è il quindicesimo lungometraggio dedicato ai pirati più iconici dell’animazione giapponese. La pellicola fu annunciata in occasione del millesimo episodio dell’anime, momento più che azzeccato per commemorare questo traguardo così importante.

Dopo aver debuttato al cinema lo scorso dicembre, e per la felicità di tutti gli appassionati (e sono molti), arriva in edizione home video, grazie ad Anime Factory (Brand di Plaion Pictures), in edizione Limited Edition con 6 Special Card e Ultralimited Edition oggetto della nostra manganalisi (disponibile sullo shop ufficiale Fan Factory).

Il ritorno nelle sale si è dimostrato convincente, una stupenda “festa dei pirati” accompagnata dalle meravigliose canzoni dell’artista giapponese Ado, nei panni di Uta ovvero la figlia di Shanks. Il film è completamente slegato dagli archi narrativi principali, tra cui Whole Cake Island sotto il controllo di Big Mom. Tuttavia sono presenti alcuni volti familiari che riconosceranno solo coloro che sono in pari con l’anime (o manga).

Dunque, tutti possono vederlo lo stesso? Certo che sì, ma potreste rimanere spaesati dalla comparsa di alcuni volti mai visti. Ma addentriamoci in questa bellissima edizione di Anime Factory.

©Eiichiro Oda/2022 “One Piece” production committee

Dettagli tecnici

Prodotto: One Piece Film: Red
Durata:
111 minuti circa (extra esclusi) – colore
Regia:
Goro Taniguchi
Versione:
Home Video Blu-ray
Video: 
MPEG-4 1080p
Lingue e sottotitoli:
Italiano 5.1 DTS-HD M.A. / Giapponese 5.1 DTS-HD M.A. | Sottotitoli in italiano
Extra:
Original Preview | Trailer italiani | Intervista al regista Goro Taniguchi | Speciale doppiaggio: Emanuela Pacotto, Patrizio Prata, Federica Simonelli, “In sala doppiaggio”.
Contenuti speciali:
6 card da collezione
Prezzo ufficiale:
29,99 €

La Manganalisi dell’edizione home video è stata realizzata grazie al gentile supporto di Plaion.


Analisi e impressioni

One Piece Film: Red, inutile negarlo, è la pellicola che è riuscita a battere tutti i record nel Sol Levante e che ha conquistato i fan anche nel nostro Bel Paese. Si tratta di un progetto interessante, non il classico battle shonen, bensì un mix ben riuscito tra musical e azione.

Ma partiamo dal principio: i pirati di Cappello di Paglia hanno raggiunto un’isola misteriosa dove terrà un grande concerto la cantante più nota al mondo: Uta. Non tutti però sanno che la ragazza nasconde un segreto sulla sua identità, che verrà rivelata nel corso di questa “gargantuesca” esibizione.

Pirati, fan e marine sono pronti a godersi la tanto attesa esibizione, ma quella voce così celestiale cela un segreto in grado di cambiare le sorti del mondo. Cosa attende ai nostri “eroi pirati”?

Anche se non sono presenti particolari colpi di scena, bisogna ammettere che la sceneggiatura di Kuroiwa Tsutomu ruota intorno a un inedito personaggio, ovvero Uta, vera diva di questa pellicola che sarà in grado di conquistare (letteralmente) il cuore degli spettatori.

©Eiichiro Oda/2022 “One Piece” production committee

Non amo particolarmente i musical, devo ammetterlo, ma nel caso di One Piece Film: Red le parti cantate sono assolutamente perfette, anzi sorreggono convincentemente l’intera pellicola. Poi la scelta di Ado, con la sua voce davvero sublime e fan dell’opera di Oda-sensei, è stata veramente azzeccata.

Prima di vedere One Piece Film: Red la vostra mente sarà ricca di interrogativi del tipo: perché se Uta è la figlia di Shanks non sta con la sua ciurma? Che ruolo gioca Luffy in questa storia dato che in mezzo c’è il suo “mentore”?

©Eiichiro Oda/2022 “One Piece” production committee

Insomma, posso dirvi semplicemente che verrete a conoscenza di piccoli dettagli non trattati nella storia originale che metteranno luce su alcuni retroscena del passato di Shanks e dello stesso Luffy. Tutti i tasselli verrano uniti in modo esemplare, merito anche dell’ottima regia di Taniguchi Goro (noto per Code Geass!), il regista che per primo ha trasposto One Piece in animazione prima che diventasse una Serie TV, così come raccontato da Oda-sensei nel corso di un’intervista.

La musica come elemento portante? Beh, funziona, tenendo in considerazione che l’intera epopea di One Piece non ha avuto mai come elemento portante la componente canora (a parte le opening e le ending). Senza svelarvi nulla, si tratta di un progetto interessante e messo in scena con grande maestria.

©Eiichiro Oda/2022 “One Piece” production committee

Uno sguardo all’edizione

L’edizione oggetto della nostra analisi è la Ultralimited Steelbook (che potete reperire sul sito ufficiale Fan Factory), una versione che spicca per il suo intenso color rosso con un ingegnoso “schizzo” di Uta mentre sta incantando il pubblico con la sua esibizione.

All’interno della confezione potremo trovare, oltre al film completo in blu-ray, anche 6 special card con i protagonisti di questo convincente lungometraggio. Si tratta di un’edizione per veri collezionisti, indirizzata principalmente agli amanti delle steelbook.

One Piece Film Red ha una risoluzione a 1080p che rende perfettamente anche su TV dalle risoluzioni più elevate. Il film può essere visionato con audio originale giapponese oppure in italiano (tra l’altro molto fedele all’originale) in 5.1 DTS-HD Master Audio.

Tra gli extra si trovano un’intervista al regista del film (Goro Taniguchi) e uno speciale doppiaggio con Emanuela Pacotto (Nami), Patrizio Prata (Zoro) e Federica Simonelli (Uta). Un’edizione semplice e perfetta per i collezionisti (e che non prende molto spazio in libreria).

Leggi tutte le Manganalisi – Anime


Cosa ne pensa il Nerd-O-Meter?

L’edizione in home video di Anime Factory non può di certo mancare a ogni appassionato di One Piece, impreziosita da ben 6 Special Cards. La pellicola, anche se completamente slegata, si affaccia in modo convincente su tutto l’universo di One Piece e introduce Uta, un personaggio che sembra aver già conquistato i fan.

Le ottime animazioni e le splendide esibizioni canore di Ado hanno donato alla pellicola un’anima propria, capace di emozionare soprattutto nel finale. Qualcuno potrebbe storcere un po’ il naso per via degli intermezzi musicali, ma il tutto funziona proprio perché sono presenti.

Volete rivedere Shanks e scoprire una parte del suo passato? Allora One Piece Film: Red proprio non dovete perdervelo.

Non dimenticate che da GameStop sono disponibili tante figure, Funko Pop!, videogiochi e molto altro dedicati al magnifico universo di One Piece. Qui potrete scoprirli tutti.

©Eiichiro Oda/2022 “One Piece” production committee

Crunchyroll banner gamestop

[wp-tiles post_type=’post’ posts_per_page=5 orderby=’date’ order=’DESC’]