Dragon Quest Adventure of Dai
News 17 Gen 2022

Manganalisi di Dragon Quest: The Adventure of Dai 1 – Star Comics

Nel 1989, quando il primo capitolo di Dragon Quest: Dai no daibōken (qui conosciuto come Dai – La Grande Avventura o The Adventure of Dai) uscì su Weekly Shonen Jump, la serie videoludica di Dragon Quest aveva solo 3 anni… e contava già tre capitoli di successo.

L’influenza che la serie ha avuto sul Giappone è a dir poco incredibile: non solo è considerata la saga RPG per eccellenza, avendo influenzato tutti i titoli del genere venuti dopo, ma è proprio tenuta sul piedistallo come “videogioco nazionale”. Il terzo capitolo in particolare vide talmente tanti studenti saltare la scuola per fare la fila al negozio di turno ed accaparrarsi il gioco al day one, che da allora Enix rilascia tutti i Dragon Quest di sabato: la tradizione regge ancora più di 30 anni dopo con Square Enix.

Non stupisce quindi che da un tale fenomeno di massa siano presto nati manga, anime e produzioni di ogni tipo. Il primo fu proprio The Adventure of Dai, che raccolse anch’esso un successo strepitoso, tanto che per i 35 anni della serie gli sforzi di Square Enix si sono concentrati proprio sulla sua riedizione, sotto forma di manga, anime e gioco (sia mobile che console).


Dettagli tecnici

Prodotto: Dragon Quest – The Adventure of Dai
Editore: Star Comics
Edizione: Brossurato con sovracopertina, b/n con inserti a colori
Autore: 
Koji Inada, Riku Sanjo, Yuji Horii
Volumi: 
1/25
Pagine: 328
Formato: 15,3×24 cm
Data d’uscita: 17/11/2021
Prezzo ufficiale: 9,00 €

La Manganalisi di Dragon Quest – The Adventure of Dai è stata realizzata grazie al gentile supporto di Star Comics


Analisi ed impressioni

In seguito alla sconfitta del Signore delle Tenebre da parte del leggendario Eroe, i mostri sono sfuggiti dal suo malvagio influsso e si sono rifugiati su un’isola sperduta del Mare del Sud chiamata Dermlin, dove vivono pacificamente. Qui vive anche Dai, un ragazzino che sogna un giorno di diventare il prossimo Eroe!

Cresciuto in mezzo ai mostri, è stato allevato da un “nonnino” decisamente peculiare: un mostro stregone di nome Brass, che ha tutta l’intenzione di addestrarlo nell’arte della magia. Peccato che Dai non sembri minimamente portato per la strada del mago… tranne quando un misterioso potere si risveglia in lui, in situazioni di estremo pericolo, rivelando un marchio luminoso sulla sua fronte.

È chiaro che il protagonista nasconda una misteriosa discendenza, che gli permetterà (si spera) di affrontare il Signore delle Tenebre appena risvegliato e il suo esercito di mostri, per salvare non solo la pace della sua isola natale, ma anche gli amici che ha conquistato nei regni vicini (come la tostissima principessa Leona) e il mondo intero!

Insomma The Adventure of Dai è un vero e proprio Dragon Quest in forma cartacea: tra prescelti, principesse e compagni di viaggio, abilità e magie, allenamenti, mostri amici ed ostili (con tanto di classi) ed un final boss degno di questo nome. Preparatevi a partire per un’avventura davvero epica!


Uno sguardo all’edizione

Dragon Quest – The Adventure of Dai torna dopo più di 30 anni (ad essere pignoli sono 25 in Italia) in una nuova, imponente edizione. Il formato 15,3×24 cm ben si presta all’intenzione di dare al manga l’aspetto di un vecchio tomo, come si può evincere dalla cornice dorata che contorna la sovracopertina e la copertina al di sotto. Geniale l’effetto sfumato proprio sulla copertina, che mima l’ingiallimento delle pagine dei libri causato dall’umidità.

La sovracopertina si trova invece in uno stato più “nuovo”: la cover non mostra alcun angolo ingiallito, piuttosto il nostro futuro Eroe pronto a combattere il Signore delle Tenebre la cui ombra si staglia ai suoi piedi, con al suo fianco l’inseparabile amico Metal Slime Gomechan. Sul retro invece il logo e la sinossi sono organizzati in modo ordinato e semplice, similmente a quanto si potrebbe trovare su un libro.

Star Comics ha fatto un gran lavoro di revisione dei contenuti per rendere l’opera più “fresca” e i dialoghi più credibili, aggiungendo anche varie sequenze ed interi capitoli a colori nel classico stile bicromatico con sole sfumature di rosso e nero: una vera gioia per gli occhi!

Contenendo i primi 15 capitoli, il primo volume costituisce il perfetto prologo all’avventura di Dai, introducendo tutti gli elementi principali della storia: non per niente l’ultimo capitolo dell’albo s’intitola “Inizia la Grande Avventura”. Oltre a questo un paio di paginette finali aprono l’Enciclopedia degli Incantesimi, che spiegano gli effetti delle magie apparse nel corso della storia: un extra educativo per tutti gli aspiranti eroi (o maghi).

Leggi tutte le Manganalisi – Manga


Cosa ne pensa il Nerd-O-Meter?

Dragon Quest – The Adventure of Dai è un vero e proprio GDR fatto manga. Sembra incredibile che Square Enix ci abbia messo più di 30 anni a pensare di realizzare un videogioco ispirato alla storia di Riku Sanju e Koji Inada, sul serio… nonostante questo è un perfetto standalone, che tutti gli amanti delle avventure fantasy possono godersi senza aver mai messo mano su un titolo della serie (o un videogioco in generale).

Dai è il classico protagonista ingenuo e determinato in grado di conquistare senza sforzo principesse e lettori, il suo “cuore d’oro” è certamente degno di un Eroe e senza dubbio lo guiderà sempre verso la giusta strada nell’epica avventura che lo attende. Il Signore delle Tenebre non ha speranze contro la sua cocciutaggine, anche se servirà un po’ di grinding prima del boss finale…

Consiglio quest’opera a tutti gli amanti dei classici shonen e indubbiamente a tutti i fan di Dragon Quest. L’edizione è davvero una gioia per i collezionisti, che faticheranno a trattenere la bava sulle pagine a colori!

Dragon Quest – The Adventure of Dai è disponibile presso la propria fumetteria di fiducia o direttamente sul sito ufficiale Star Comics.

Ricordo inoltre a tutti gli appassionati di anime che è ora possibile acquistare le card per l’abbonamento Crunchyroll (dove troverete anche l’anime di The Adventure of Dai) da GameStop.


Crunchyroll banner gamestop

[wp-tiles post_type=’post’ posts_per_page=5 orderby=’date’ order=’DESC’]