Dal MWC 2017 arriva Huawei Watch 2

Sport in libertà anche senza smartphone

Dal MWC 2017 arriva Huawei Watch 2

A due anni di distanza dal primo modello, Huawei aggiorna il suo Android Wear device, che arriva con una novità piuttosto particolare, ovvero una connessione 4G integrata (eSIM/SIM), che consente letteralmente di lasciare a casa lo smartphone nelle sessioni di allenamento, ed a cui si potrà affiancare l’uso della funzione Personal Trainer e del GPS con antenna integrata.

Watch 2 ha in pratica l’aspetto di un vero e proprio orologio, ma al suo interno racchiude tutta la tecnologia all’avanguardia della società cinese. Ghiera in ceramica e resistenza all’acqua sono solo due delle tante caratteristiche di questo nuovo modello, a cui si deve aggiungere (ovviamente) il monitor per le funzioni cardiache durante l’allenamento, la durata della batteria di circa due giorni, il contapassi, ed ovviamente anche la presenza del Google Assistant, a cui potrete chiedere aiuto tramite la corona superiore.

Questo nuovo modello monta un display da 1.3″ per una risoluzione di 390×390 pixel, possiede una memoria interna di 4GB, ed una batteria da 420mAh, che come abbiamo accennato dovrebbe durare circa due giorni di uso normale o 10 ore in allenamento. Al suo interno, il cuore pulsante è un processore Qualcomm Snapdragon Wear 2100, mentre a livello di sistema operativo abbiamo ovviamente Android Wear 2.

Huawei Watch 2 sarà disponibile sia in versione classica che sportiva, con un prezzo a partire da circa 320€. Inoltre, questo nuovo modello sarà disponibile in diversi colori, ed anche in una particolare edizione in collaborazione nientemeno che con Porsche. Di quest’ultima però, non si hanno ancora notizie certe sul prezzo definitivo.


Fonte

Fin da piccolo ho sempre amato le storie, che fossero raccontate da un libro, un fumetto, un cartone, un film, o soprattutto da un videogioco. Alcune le ho solo viste, altre le ho sentite così mie da avere l’impressione di averle vissute, ed altre ancora le ho addirittura scritte. Forse sono un pazzo o un sognatore, o tutte e due le cose. Ma continuerò a sognare ed a vivere avventure, per poter dire un giorno “fammi rubare Capitano, un’avventura dove io son l’eroe che combatte accanto a te”.

Lost Password