Star Wars: squadrons

Star Wars: Squadrons

PC PS4 Xbox One
Acquista Ora

EA e Motive Studios presentano Star Wars: Squadrons – 5 VS 5, campagna single player e molto altro

Pronti al salto nell'iperspazio.

Star Wars: squadrons

Qualche ora fa vi avevamo anticipato l’annuncio di Star Wars: Squadrons, il nuovo lavoro di Electronic Arts e Motive Studios. Il nuovo titolo si pone la difficile ambizione di farci sognare: ambientato durante l’arco temporale che copre il passaggio fra la prima trilogia (gli episodi IV, V e VI) e la nuova (gli episodi VII, VIII e IX), Squadrons ci farà salire sui cockpit di X-Wing e TIE Fighter per gettarci a capofitto nell’iconico conflitto fra quel che è rimasto dell’Impero e la nuova repubblica nata dall’Alleanza Ribelle.

Non è la prima volta che saliremo a bordo delle iconiche astronavi di Star Wars. Ci aveva già provato DICE qualche anno fa con l’uscita di Star Wars Battlefront II, anche se in questo gioco il combattimento spaziale era forse poco valorizzato e forse troppo “separato” dal gioco principale. Ha quindi senso che Electronic Arts abbia deciso di dare alle battaglie spaziali il giusto spazio che meritano, specie tenendo a mente che in molti giocatori è ancora vivido il ricordo dei bellissimi giochi del passato remoto come X-Wing e Rogue Squadron, tutti firmati da LucasArts.

Ma quei titoli appartengono inesorabilmente agli anni ’90, e da allora non c’è più stato un gioco stand-alone dedicato ai conflitti spaziali di Star Wars. Ed è un peccato, perché quella parte è forse una delle più iconiche e apprezzate dell’intero franchise.

Star Wars: Squadron

Star Wars: Squadrons vuole essere un’esperienza immersiva di combattimento dogfight in prima persona, con combattimenti multigiocatore 5v5, monumentali battaglie tra le varie flotte e una storia originale ambientata durante gli ultimi giorni dell’Impero Galattico, oltre che l’ascesa della Nuova Repubblica dopo gli eventi di Star Wars: Il ritorno dello Jedi. Ian Frazier, Creative Director di Motive Studios, ha dichiarato:

Abbiamo creato questo gioco per tutti i fan di Star Wars che sognano da sempre di volare attraverso la galassia a bordo del loro starfighter preferito. Grazie alla collaborazione dei team di Motive e Lucasfilm, siamo stati in grado di creare un’esperienza di guida dei caccia stellari ad alta fedeltà, con una trama autentica che invita i fan di Star Wars a esplorare angoli della galassia mai visti fino ad ora a bordo della loro navicella spaziale. Siamo entusiasti di mostrare tutto questo, questa settimana su EA Play Live.

Sì, perché il gameplay di Star Wars: Squadrons sarà rivelato fra qualche giorno, su EA Play Live il 18 giugno alle 01:00.

Star Wars: Squadron

Il comunicato stampa ci dà molti più dettagli sul gioco:

In Star Wars: Squadrons, i giocatori si arruoleranno come piloti di caccia stellari, entrando direttamente nelle cabine di pilotaggio degli iconici caccia stellari, sia della flotta della Nuova Repubblica, che di quella Imperiale. Pianificheranno schermaglie con il loro squadrone nella sala riunioni, prima di affrontare battaglie spaziali in tutta la galassia. I giocatori si impegneranno in lotte interstellari strategiche multigiocatore 5v5, con l’obiettivo di demolire la nave avversaria ammiraglia nelle battaglie a flotte, e proveranno il brivido del combattimento multiplayer in prima persona, mentre lavorano con il loro squadrone per sconfiggere quanti più avversari possibili durante la dogfight. I piloti trionferanno come squadra, migliorando la composizione del loro team in base ai progressi, schiacciando i loro avversari e raggiungendo gli obiettivi sia attraverso luoghi noti, sia attraverso luoghi mai visti prima, tra cui il gigante gassoso di Yavin Prime e la luna in frantumi di Galitan. 

Star Wars: Squadrons offrirà ricche opzioni di personalizzazione cosmetica e di gioco, con premi e bonus guadagnati esclusivamente attraverso il gioco. Man mano che i giocatori salgono di livello, guadagnano componenti come armi, scafi, motori e scudi per personalizzare la loro cabina di pilotaggio, gli esterni delle navicelle e l’aspetto del loro pilota. Inoltre, i giocatori potranno fare squadra con i loro amici e giocare contro gli altri giocatori indipendentemente dalla piattaforma, poiché il cross-play sarà supportato su Xbox One, PlayStation 4, PC e VR. 

Star Wars: Squadron

Ai giocatori importa però anche della storia: in Star Wars: Squadrons sarà presente una campagna per giocatore singolo che seguirà diversi eventi a seguito della Battaglia di Endor, quando l’Alleanza Ribelle ha distrutto con successo la seconda Morte Nera. Attraverso la storia, i giocatori impareranno cosa significa essere un pilota, mentre combatteranno dalle prospettive alternate di due piloti personalizzabili, uno a servizio dell’eroico squadrone Vanguard della Nuova Repubblica, e l’altro inserito nel temibile squadrone Titan dell’Impero Galattico. La storia, originale, presenta un cast diversificato di personaggi unici e nuovi, nonché alcuni cameo di volti familiari nella galassia di Star Wars (quello che tutti noi vorremo sentire).

Star Wars: Squadrons è ora disponibile per il pre-ordine e approderà nei negozi il prossimo 2 ottobre al prezzo di 40,98 euro su PlayStation 4, Xbox One, Pc tramite Origin, Steam e Epic Games Store (tutto con supporto cross-play). Gli abbonati EA Access e Origin Access Basic potranno provare fino a 10 ore di gioco all’avvio, insieme al 10% di sconto sull’acquisto del gioco completo. Gli abbonati a Origin Access Premier avranno pieno accesso a Star Wars: Squadrons su PC.

Inoltre, tutti coloro che preordineranno il gioco a questo link riceveranno delle personalizzazioni aggiuntive per i loro piloti: il set “Asso dell’Impero” con le colorazioni gialle (che ricordano il barone Fel) e quello “Recluta della Nuova Repubblica” a tema turchese. I bonus sono fino a esaurimento scorte, perciò affrettatevi!

Star Wars: Squadrons

Il prezzo ci fa pensare a un titolo più simile a uno spin-off (magari proprio di Battlefront) che non a un vero e proprio gioco nuovo; vedremo il prossimo 18 giugno che cosa bollirà in pentola da Motive Studios.


Nato nel medioevo videoludico, i fantastici anni ’80, Amedeo è cresciuto con i grandi classici del gaming, passando per tutte le console sulle quali riuscisse a mettere le mani. Appassionato fino alla morte di Star Wars e The Witcher, vive fra mondi fatti di LEGO e GDR cartacei. Nel tempo libero gli piace dare legnate in palestra e leggere libri.

Lost Password