Resident Evil Village

Resident Evil Village

PC PS4 PS5 Xbox One Xbox Series X
Acquista Ora

Resident Evil Village, l’Art Director racconta la genesi del Castello Dimitrescu e delle sue Lady

Meglio streghe o vampire?

Resident Evil Village

Lady Dimitrescu e le sue figlie sono uno degli argomenti preferiti dei fan di Resident Evil e “dell’Internet” in generale dal momento del loro reveal. Nonostante l’Art Director Tomonori Takano non abbia ben compreso il motivo dietro l’amore spassionato per questo personaggio (non saremo certo noi a distruggere la sua innocenza), ha preso la notizia nel modo giusto, rivelando sempre più dettagli sull’enorme vampira.

Nell’ultima intervista a IGN, Takano-san ha rivelato come il concept di Village. Fin dalle prime fasi era stato deciso che il gioco sarebbe stato ambientato in un villaggio, e per costruire una piccola cittadina con un senso gli sviluppatori sono partiti dai personaggi che l’avrebbero abitato per poi dare vita alle “varie zone” ad essi dedicati. Per questo Takano-san assicura checi saranno altri personaggi con impatto simile a Lady Dimitrescu.

A proposito invece della “spaventosa” vampira e della sua dimora, questi sono i dettagli della sua genesi:

Abbiamo riusato il modello di Mia da Resident Evil 7 e le abbiamo fatto indossare un vestito e un cappello. Ho pensato che sarebbe stato abbastanza darle un aspetto ‘da fantasma’, ma non riuscivamo a renderla spaventosa. Allora abbiamo deciso di renderla molto più grande. Quello è stato l’inizio di Lady Dimitrescu. Ho disegnato una concept art in cui si abbassava per attraversare una porta ed è allora che ho capito che avrebbe funzionato.

Il concept originale era un castello popolato solo da donne. Abbiamo provato diverse cose per rendere la Contessa spaventosa e darle l’aspetto da ‘boss’. C’erano idee per renderla più mostruosa, ma alla fine abbiamo pensato che la ‘gigantessa’ fosse la cosa più semplice e allo stesso tempo potente che potessimo fare.

In un primo momento il Castello Dimitrescu doveva essere abitato da un centinaio di streghe, ma si trattava di un concept difficile da realizzare all’interno del gioco. Perciò mantenendo l’idea delle “sole donne”, il team ha creato le tre figlie di Lady Dimitrescu: Daniela, Cassandra e Bela, ognuna con il suo carattere unico. La prima è la più folle ed imprevedibile, mentre Bela è la più tranquilla… sebbene non meno pericolosa, Cassandra è però quella a cui vorrete prestare più attenzione: il suo passatempo preferito è trovare i modi più sadici di eliminare le sue vittime.

Resident Evil Village arriverà su PS4, PS5, Xbox One, Xbox Series X/S e PC il 7 maggio e i pre-order sono disponibili a questo link. Qui di seguito trovate un po’ di concept art condivise da Tomonori Takano. Che pensate delle signore del Castello Dimitrescu? Venite a parlarne sul nostro gruppo Facebook.


Fonte

Cresciuta con un fratello più grande di 7 anni, le console sono state il suo pane quotidiano fin dalla nascita. Dopo l'uscita della PlayStation si è buttata sui j-rpg, ma nel suo cuore rimane indelebile il ricordo del riccio supersonico targato Sega.

Lost Password