Project Scarlett sarà più potente, anche a costo di avere un prezzo di lancio più alto

Dovremo aspettarci un prezzo di lancio non proprio popolare

Project Scarlett

Phil Spencer di Xbox si è recentemente lasciato andare in un’intervista, dichiarando che Microsoft non darà la priorità al prezzo di lancio di Project Scarlett sacrificando la potenza del suo hardware.

Ricordo che al lancio di Xbox One eravamo più cari di 100 dollari e meno potenti [di PS4]. Quindi non vogliano più trovarci in quella situazione. Non ci sono dubbi al riguardo. In quanto settore in rapida crescita, pensiamo al prezzo e anche alle prestazioni. Non sacrificherò le prestazioni per motivi di prezzo.

Tuttavia Spencer pare aver capito che avere un prezzo di lancio eccessivamente caro potrebbe non portare alle vendite sperate:

Dal lancio di Xbox One ho sicuramente imparato che essere troppo cari e non abbastanza potenti non è un ottima situazione dove trovarsi. Ribadisco che il prezzo e le prestazioni saranno importanti e siamo molto concentrati su entrambe queste cose.

Spencer afferma inoltre che Xbox ha considerato lo streaming come un sostituto dell’esperienza della console casalinga, ma Microsoft non ha l’obbligo di dedicarsi allo streaming o ai giochi da console. La società di Redmond vuole infatti dedicarsi a ciò che li renderà “un leader globale nel gaming”.

Il progetto Scarlett è la cosa più importante che faremo il prossimo anno. Vogliamo diventare leader nel settore delle console, sia nelle vendite che nelle attività come cross play, retrocompatibilità e Game Pass, oltre a tutte le innovazioni che abbiamo introdotto in Xbox One. Sì, continueremo a investire nel cloud perché pensiamo che ci consenta di offrire questa esperienza a sempre più persone.

La prossima Xbox, denominata Project Scarlett, arriverà nella stagione natalizia del prossimo anno.


Fonte

Nato nel medioevo videoludico, i fantastici anni ’80, Amedeo è cresciuto con i grandi classici del gaming, passando per tutte le console sulle quali riuscisse a mettere le mani. Appassionato fino alla morte di Star Wars e The Witcher, vive fra mondi fatti di LEGO e GDR cartacei. Nel tempo libero gli piace dare legnate in palestra e leggere libri.

Lost Password