Horizon God of War

Horizon Forbidden West

PS5
Acquista Ora

Novità su Horizon, God of War e la nuova IP di Sony Bend, parla Hermen Hulst

Facciamo un po' di ordine temporale

Horizon God of War

Il futuro di PlayStation Studios si preannuncia roseo e ricco di novità, di quei titoli single-player con focus sulla storia che ci hanno fatto innamorare delle console Sony, ma anche di titoli innovativi, multiplayer, e chi più ne ha più ne metta. Questa la parola di Hermen Hulst, che ha rilasciato una lunga intervista sull’argomento su PlayStation Blog.

L’Head of PlayStation Studios ha confermato che attualmente ci sono circa 25 titoli in sviluppo, metà dei quali sono nuove IP… tra cui una proprio da Sony Bend, i creatori di Days Gone:

Le nuove IP sono incredibilmente importanti per noi, sono la linfa vitale del gaming. Ma sono solo un aspetto della nostra strategia. Voglio che PlayStation Studios osi, prenda rischi. Voglio continuare ad abbracciare l’eredità di PlayStation, spingendo i confini del gaming, continuando a fare giochi importanti, che probabilmente non sarebbero stati fatti da nessun’altra parte.

Sapete, Bend Studio sta lavorando su una nuova IP di cui sono molto, molto appassionati. Stanno costruendo sul sistema open-world che hanno sviluppato con Days Gone e sono davvero falice per loro.

Per quanto riguarda invece i titoli Sony più attesi, ovvero Horizon: Forbidden West (che abbiamo recentemente avuto l’occasione di rivedere) e God of War: Ragnarok, Hulst ha dato qualche aggiornamento sullo stato dei lavori:

In questo momento abbiamo due giochi molto grossi, molto concentrati sulla narrativa in sviluppo: Horizon Forbidden West e il prossimo God of War. Entrambi sono affetti dall’accesso a talento e mocap. Per Horizon, pensiamo di essere sulla buona strada per il lancio nel periodo natalizio, ma non è ancora certo, e stiamo lavorando duramente per confermarlo il prima possibile.

Per God of War, il progetto è cominciato un po’ più tardi. Abbiamo preso la decisione di spostarlo al prossimo anno, per assicurarci che Santa Monica Studio possa consegnare l’incredibile titolo di God of War che tutti vogliono giocare.

Riassumendo è quindi molto probabile (ma non certo) che vedremo di nuovo Aloy questo Natale, mentre la riunione con Kratos e Atreus dovrà aspettare almeno fino al 2022.

Personalmente preferisco che Santa Monica si prenda tutto il tempo necessario per sviluppare Ragnarok, dopotutto le aspettative sul gioco sono incredibilmente alte dopo il successo dell’ultimo titolo. D’altro canto non vedo l’ora di provare i nuovi God of War e Horizon su PS5, DualSense alla mano.

Vi ricordiamo, a proposito di Sony, che sono attualmente in corso i saldi Days of Play di PlayStation. Potete dare un’occhiata a tutte le offerte a questo link. Quale gioiellino vi porterete a casa stavolta? Venite a parlarne sul nostro gruppo Facebook.


Cresciuta con un fratello più grande di 7 anni, le console sono state il suo pane quotidiano fin dalla nascita. Dopo l'uscita della PlayStation si è buttata sui j-rpg, ma nel suo cuore rimane indelebile il ricordo del riccio supersonico targato Sega.

Lost Password