News 28 Mag 2024

Manganalisi di Pandora Hearts New Edition – Star Comics

Tutto ha inizio da un orologio da taschino...

Pandora Hearts ritorna in un nuovo formato, la New Edition, dalle dimensioni interessanti ovvero 15×21 cm e 360 pagine: questo significa 2 volumi della vecchia edizione. Una serie molto particolare, uno shonen complesso che potrebbe generare qualche momento di confusione per chi è abituato a delle letture assai scorrevoli.

Un’opera che non ha riscosso un grandissimo successo, ma che consiglierei a tutti quelli che amano delle trame articolate, ambientazioni fantasy e momenti adrenalinici ricchi di colpi di scena. Bisogna anche considerare che l’opera di Jun Mochizuki ha anche quella vena drammatica che si sposa brillantemente con la trama.

Questa nuova edizione è composta da 13 volumi totali, quindi un’ottima opportunità per chi la stava attendendo con ansia.


Non solo Manga

La Manganalisi è stata realizzata grazie al gentile supporto di Star Comics.


Il protagonista di Pandora Hearts è Oz Vessalius, l’erede di una delle quattro famiglie ducali. In occasione del suo quindicesimo compleanno viene organizzata una cerimonia per il suo passaggio all’età adulta e l’ingresso nella società. Tuttavia Oz non è un ragazzo che riesce a stare fermo e, mentre esplorava la villa, riesce a sentire un ticchettio provenire da lontano: recandosi in quel punto scoprirà un orologio e una tomba senza nome.

Da qui partirà il viaggio di questo ragazzo che, durante la sua celebrazione, si ritroverà in Abyss: un lugubre luogo dominato da esseri inquietanti di nome chain. Tuttavia, per uscirne vivo, stipulerà un patto con Alice, una ragazza misteriosa alla ricerca dei ricordi perduti. Uscendo da Abyss però alcune cose sono cambiate, il tempo è passato più velocemente e Oz vorrebbe liberarsi dal vincolo con Alice, ma anche aiutarla a ritrovare la sua strada.

Come avrete capito, la trama di Pandora Hearts è assai contorta e sicuramente non è adatta a tutti. Ci sono momenti in cui si resta con il fiato sospeso, cancella alcune delle sicurezze che si erano create nel lettore e lascia di stucco dinnanzi alcuni momenti. Devo dire però, e questo è un parere assolutamente personale, che l’aspetto che non amo molto di quest’opera è proprio nei cambi di scena: molto spesso ho dovuto rileggere alcuni passaggi per comprenderne meglio la profondità.

Pandora Hearts però non è solo cupo, ci sono momenti in cui l’allegria e la spensieratezza prendono il sopravvento, per poi riportare la storia su binari più malinconici. I personaggi, e questo si nota fin dalle prime battute, sono ispirati ai libri di L. Carroll: Alice nel Paese delle Meraviglie e Alice attraverso lo specchio.

Per molti Pandora Hearts è considerato uno dei migliori manga in circolazione di genere fantasy. Si tratta di una lettura complessa, non adatta a tutti, ma che sa donare dei momenti davvero incredibili.


Uno sguardo all’edizione

Pandora Hearts si presenta in un’edizione brossurata con sovraccopertina con al centro il nostro protagonista che spunta da una porta avvolta dalle catene. La rifinitura dorata e luccicante dona all’edizione ancora più prestigio. La scelta di un’edizione più grande rispetto a 10 anni fa l’ho trovata azzeccata, anche se si poteva fare qualcosina in più per la qualità della carta.

Rimuovendo la sovraccopertina troveremo delle mini vignette umoristiche, questo aspetto mi piace molto anche se avrei preferito dei bozzetti dell’autrice. A inizio volume sono presenti quattro pagine a colori su carta lucida con i nostri protagonisti.

Il primo volume della New Edition comprende 360 pagine, ovvero due volume della vecchia edizione.


Non solo Manga

Pandora Hearts è uno shonen fantasy interessante, avvincente al punto giusto e con una trama intricante, cupa e dai tratti avvincenti. I personaggi risultano ben caratterizzati e il tratto distintivo di Jun Mochizuki dona alle vicende una profondità molto interessante.

COSA NE PENSA IL NERD-O-METER?

Non mi sentirei di consigliarlo a tutti, ma se amate il fantasy e i manga con dei risvolti psicologici, ritengo che Pandora Hearts faccia proprio al caso vostro.