Speciale 03 Mag 2021

Manganalisi di DBZ Grandista Nero Son Goku SSJ3 – Banpresto

Dragon Ball Z Grandista Nero Son Goku SS3 è semplicemente uno dei fiori all’occhiello di Bandai e Banpresto, che mette fortemente l’accento sulla qualità costruttiva. Negli ultimi anni sul mercato siamo stati totalmente inondati dalle figure di DB (e questo non può essere che un bene) e Banpresto ci offre una possibilità di scelta davvero incredibile.

Non è la prima volta che vi parlo di una Grandista Nero, una linea di figure dalla buona qualità costruttiva e soprattutto fedelissima alle controparti originali. In Son Goku SS3 poi si è ben pensato di allegare una ciocca per l’aureola: mossa assai azzeccata dato che questa trasformazione viene appresa in un duro allenamento nell’aldilà.


Dettagli tecnici e package

Brand: Banpresto
Versione:
Grandista Nero Son Goku
Franchise:
Dragon Ball Z
Altezza:
28 cm
Materiale:
PVC
Prezzo ufficiale:
47,98 €

Acquistala da GameStopZing

Grandista Nero Son Goku SS3 si presenta nella canonica confezione dedicata alle Grandista Nero, con il logo bianco su sfondo nero. Ai lati possiamo ammirare il Super Saiyan di terzo livello sotto ogni profilo, compresa la variante con l’aureola in testa (ottima la scelta di includerla in foto).

Una volta rimossi tutti i sigilli di sicurezza ci ritroveremo con 4 componenti da assemblare: la super testa (decisamente pesante e imballata perfettamente), il busto, le gambe e un sostegno da incastrare nel piede sinistro per far mantenere la figure ben salda. Essendo Grandista Nero Son Goku SS3 una statua molto pesante, non è molto saggio eludere il sostegno: potreste pagare pegno e vederlo schiantarsi malamente al suolo, un’autentica sventura per ogni collezionista.


Da dove nasce l’idea?

Ovviamente nessuno può avere dubbi sull’ispirazione: Grandista Nero Son Goku SS3 è tratto dall’arco narrativo di Majin Bu, in cui per la prima volta tira fuori tutta l’incredibile potenza di un Super Saiyan senza le sopracciglia (ma poi perché spariscono?).

Una trasformazione che andrà a ridurre totalmente il tempo a disposizione sulla Terra prima di tornare nell’aldilà, ma fondamentale per permettere a Trunks di recuperare il Dragon Radar. Tuttavia questa trasformazione la vedremo anche più avanti (questa volta senza aureola) nello scontro decisivo contro Kid Bu, con Vegeta che (stranamente) deve arrendersi dinnanzi la potenza dirompente di Son Goku. Non illudiamoci, in Super non avrà nessuna intenzione di cedergli il passo (ed è giusto così).


Occhio ai particolari…

E ora non ci resta che esaminare Grandista Nero Son Goku SS3 più da vicino ed esaltarne le pregevoli qualità costruttive. La prima cosa che ho notato nel momento in cui l’ho assemblata è il peso: tenerla con una mano sola potrebbe sostituire l’attività di sollevamento pesi. A parte gli scherzi voglio dire che la figure è davvero corposa e soprattutto “pienotta”, segnale che i materiali in PVC sono di indubbia qualità.

Passiamo all’intensità del viso a dir poco perfetto, deciso, sicuro e concentrato, pronto a scagliarsi contro l’avversario di turno. Non solo il taglio degli occhi è molto fedele, ma anche le rughe espressive sono state scolpite in modo tale da valorizzarne lo sguardo. Un lavoro di fino che merita il mio plauso.

Che dire poi della folta chioma di Grandista Nero Son Goku SS3: come potete vedere dalle foto si tratta di un biondo tendente all’oro, con dei riflessi di luce che valorizzano ogni singola ciocca. Se le vostre vetrinette sono provviste di una luce, vedrete che effetto dirompente otterrete una volta posizionata lì!

Passiamo alla divisa da combattimento, anch’essa scolpita in modo impeccabile con tanto di pieghe del tessuto. Penso alla fatica nel rendere gli abiti così realistici, soprattutto nel riprodurre il dettaglio della cintura: se la guardate molto da vicino vi renderete conto della maestria e della pazienza dello scultore. Bravissimo!

Ho cercato di capire da che punto temporale fosse tratto il gi, ma credo sia stato completamente reimmaginato poiché la divisa danneggiata così lievemente proprio non mi sovviene (lo so, sono un po’ esagerato, ndr.).

Come vi dicevo, l’idea di inserire una ciocca da sostituire con una con l’aureola è una genialata niente male. In questo modo con un semplice movimento potrete ottenere la versione di Grandista Nero Son Goku SS3 che più vi piace.

Leggi tutte le Manganalisi Figure

Cosa ne pensa il Nerd-O-Meter?

Grandista Nero Son Goku SS3 è una figure da veri intenditori che è andata letteralmente a ruba, ma che potreste trovare ancora disponibile in qualche GameStopZing della vostra città. La qualità costruttiva l’avete vista dalle foto, ma vi assicuro che dal vivo restituisce un feeling a dir poco pazzesco.

Impossibile non consigliare un prodotto del genere (se lo trovate, fatelo vostro!). Qualora foste amanti di Son Goku, e soprattutto apprezziate la linea Grandista, allora tenete d’occhio queste due figure in prenotazione da GameStopZing: Goku Ultra Istinto Grandista Manga Dimensions e Son Goku Presagio.


[wp-tiles post_type=’post’ posts_per_page=5 orderby=’date’ order=’DESC’]