Halo Infinite: secondo Phil Spencer l’uscita potrebbe ritardare rispetto al lancio di Xbox Series X

Halo Infinite

PC Xbox One Xbox Series X

Halo Infinite: secondo Phil Spencer l’uscita potrebbe ritardare rispetto al lancio di Xbox Series X

La situazione d'emergenza causata dal Coronavirus potrebbe pesare sul lancio del gioco

Halo Infinite: secondo Phil Spencer l’uscita potrebbe ritardare rispetto al lancio di Xbox Series X

Inutile spiegare l’importanza che un gioco come Halo Infinite rappresenta per Microsoft: annunciato assieme a Xbox Series X come titolo di lancio assieme alla console, la situazione potrebbe complicarsi a causa della recente emergenza dovuta al Coronavirus. Già Matt Booty, capo di Xbox Game Studios, non ha escluso la possibilità e anche Phil Spencer in un’intervista con IGN torna sulla questione.

“La premessa che voglio mantenere al centro dell’attenzione è la sicurezza e la salute del team”, ha affermato. “Non c’è decisione che prenderei, o che nessuno in Microsoft prenderebbe, capace di compromettere la salute e la sicurezza dei team per favorire vantaggi dal punto di vista finanziario. Le persone sono la cosa più importante”.

Spencer ha fatto notare come le catene produttive stiano ripartendo in Cina e questo lo rende molto fiducioso sul fatto che la data di uscita di Xbox Series X non venga compromessa, tuttavia la stessa certezza non sembra esserci per l’uscita di Halo Infinite. “Costruire un videogioco da casa, con un team ampio e distribuito fra centinaia di persone, non è una cosa facile. I videogiochi sono produzioni grandi e ci sono basi con asset giganteschi da gestire.”

La situazione al momento non è facile, è difficile adattarsi ma riesco a sentire quanto a fondo i team si stiano sforzando. Al momento non c’è niente che faccia pensare al mancato rispetto delle date di uscita pianificate, però non posso negare che siamo di fronte a una situazione destinata a cambiare di giorno in giorni. Devo mettere la salute e la sicurezza dei team al primo posto e pensare a un prodotto di qualità. Non voglio lanciare un gioco che non sia perfettamente pronto.”

Bisogna evidenziare come Spencer non abbia mai ammesso di voler legare a tutti i costi l’uscita di Xbox Series X ad Halo Infinite, dettaglio che apre al possibile scenario di un lancio della console senza questo titolo. Un’eventualità pesante per Microsoft ma di fronte alla quale difficilmente si farà trovare impreparata. Nel corso della stessa intervista, Spencer ha anche voluto mettere in chiaro che Scalebound è ormai un progetto che Microsoft si è lasciata alle spalle.

A proposito di Xbox, vi ricordiamo che il Game Pass è disponibile tra le offerte dell’iniziativa di GameStop #iorestoacasa: trovate tutti i dettagli a questo link. Inoltre, GameStopZing Italia e Gamesoul.it si uniscono alla community del gaming nel dare supporto alla Croce Rossa Italiana contro il Coronavirus.

Fonte


Cresciuta negli anni ’90 con un Game Boy e un Nintendo 64, è poi diventata ancora bambina un’adepta Sony a tempo pieno, ma appena può si dedica anche ad altre console. Da Metal Gear ha imparato l’approccio stealth, che applica anche alla vita reale riducendo al minimo la sua socialità; quando non è impegnata a nascondersi in una scatola di cartone e pretendere di passare inosservata, però, chiacchiera volentieri di qualsiasi cosa. Videogiochi in testa, ovviamente. E quando non parla, scrive o gioca, legge principalmente romanzi gialli.

Lost Password