GhostWire: Tokyo

GhostWire: Tokyo

PS5

GhostWire: Tokyo sarà all’E3 2020

Il titolo di Tango Gameworks sarà a Los Angeles

GhostWire: Tokyo

Uno dei giochi forse più intriganti della scorsa edizione dell’E3 di Bethesda è stato il reveal di GhostWire: Tokyo, ultimo progetto di Tango Gameworks. Per chi non lo sapesse, si tratta dello studio associato al creatore di Resident Evil, Shinji Mikami, e all’ex game director Ikumi Nakamura. Dopo l’annuncio però c’è stato il più totale silenzio stampa, e gli appassionati si stanno chiedendo quando potranno avere più informazioni sul gioco.

In una recente intervista, Pete Hines, Senior Vice President of Global Marketing and Communications di Bethesda, ha brevemente parlato di GhostWire: Tokyo, confermando che il gioco sarà presente all’E3 2020. Hines ha anche commentato lo stato dell’E3 quest’anno, dicendo che Bethesda non ha mai considerato di non partecipare alla convention. Hines a dichiarato:

Non dirò nulla di più adesso, ma c’è un interessante parallelo con DOOM Eternal di cui vi parlerò una volta che mostreremo GhostWire. Sono curioso di sapere se l’avete notato. Dopo averlo visto, vi spiegherò qualcosa di più. Sono sicuro che parleremo ampiamente del collegamento fra questi due giochi.

GhostWire: Tokyo verrà mostrato all’E3 2020 (coronavirus permettendo), mentre DOOM Eternal uscirà il 20 marzo per PlayStation 4, Xbox One, Stadia e PC.


Fonte

Nato nel medioevo videoludico, i fantastici anni ’80, Amedeo è cresciuto con i grandi classici del gaming, passando per tutte le console sulle quali riuscisse a mettere le mani. Appassionato fino alla morte di Star Wars e The Witcher, vive fra mondi fatti di LEGO e GDR cartacei. Nel tempo libero gli piace dare legnate in palestra e leggere libri.

Lost Password