GhostWire: Tokyo

GhostWire: Tokyo

PC PS5
Acquista Ora

Ghostwire: Tokyo, gli sviluppatori aperti alla possibilità di creare DLC

Un eventuale seguito agli orrori di Tokyo?

GhostWire: Tokyo

Mancano pochissimi giorni al lancio del nuovo gioco horror di Shinji Mikami: Ghostwire Tokyo. Ma cosa ha in programma Tango Gameworks per il futuro, una volta che il gioco uscirà alla fine di questo mese?

In termini più semplici, molti si chiedono se lo sviluppatore abbia in programma DLC ed espansioni per Ghostwire: Tokyo. La domanda è stata posta agli sviluppatori del gioco in una recente intervista con il produttore Masato Kimura, il quale ha affermato che mentre Tango Gameworks non ha pensato a eventuali espansioni o DLC, se il gioco avrà abbastanza successo da garantire contenuti aggiuntivi lo studio sarà più che felice di prenderli in considerazione. Kimura ha dichiarato:

Abbiamo appena finito il gioco. Siamo in questa zona comfort, nel sollievo di aver finito una cosa importante, in questo momento; quindi non abbiamo ancora pensato molto [ai DLC], ma dopo che ci saremo riposati è probabile che inizieremo a pensare a qualcosa di bello. Se c’è un’opportunità per creare DLC, allora è qualcosa a cui probabilmente vorremo dedicarci. Come sviluppatori, vogliamo sempre continuare a migliorare il lavoro che abbiamo fatto, quindi un DLC è sempre qualcosa che vorremmo fare, ma questo dipende davvero dal successo del titolo e da come la community reagirà al rilascio di Ghostwire: Tokyo. Dovremo aspettare e vedere, ma se si presenterà l’occasione, è qualcosa su cui vorremo sicuramente lavorare.

Ghostwire: Tokyo sarà un gioco di 30-40 ore se si affronteranno abbastanza dei suoi contenuti secondari, secondo i suoi sviluppatori almeno. Quindi non avremo carenza di contenuti nel gioco quando questo verrà lanciato.

Fateci sapere cosa ne pensate sul nostro gruppo Facebook. Vi ricordiamo che potete pre-ordinare Ghostwire Tokyo a questo link: in arrivo su PS5 e PC il 25 marzo.


Fonte

Nato nel medioevo videoludico, i fantastici anni ’80, Amedeo è cresciuto con i grandi classici del gaming, passando per tutte le console sulle quali riuscisse a mettere le mani. Appassionato fino alla morte di Star Wars e The Witcher, vive fra mondi fatti di LEGO e GDR cartacei. Nel tempo libero gli piace dare legnate in palestra e leggere libri.

Lost Password