Elden Ring

Elden Ring

PC PS4 Xbox One

Elden Ring, nuovi rumor su mondo di gioco e narrazione

L'atteso gioco From Software protagonista di nuove voci di corridoio

Elden Ring

Nonostante sia stato annunciato ormai da diversi mesi, Elden Ring continua a essere un mistero tanto per i giocatori quanto per i cosiddetti leaker, sempre alla ricerca di qualche indiscrezione da rendere pubblica: solo il fatto di essere una produzione From Software lo rende appetibile, se poi aggiungiamo che questa volta è stato coinvolto nientemeno che George R. R. Martin diventa chiaro perché il web ne voglia sapere di più.

A soddisfare la nostra voglia di curiosità torna ancora una volta Omnipotent, utente di Resetera che in più di un’occasione si è dimostrato affidabile nei suoi leak: questa volta si parla del mondo di gioco e della narrazione, due aspetti sui quali sembra che From Software si sia dedicata con ancor più impegno rispetto a Dark Souls e Bloodborne.

Stando alle sue parole, Elden Ring vanterebbe un mondo vasto e credibile, fantasioso e tuttavia vivido. Similmente allo stile di Martin sono presenti elementi fantasy, modificati o piegati in maniera differente per creare qualcosa di diverso da quello cui siamo abituati, mentre la storia prende in considerazione aspetti politici e rapporti di forze che plasmano la struttura sociale e geo-politica del mondo.

Nel complesso, dunque, un lore molto più complesso di quanto visto finora nelle scorse produzioni. Per quanto riguarda la narrazione in sé, Omnipotent dice avere aspetti ambientali e quindi essere legata non solo alle situazioni che andremo a vivere ma anche ad alcuni elementi tangibili nel corso della partita.

Come sempre, ci troviamo di fronte a informazioni vaghe e soprattutto a rumor che vanno presi come tali. Se tuttavia anche soltanto una parte di questi si rivelasse vera, Elden Ring si prospetta un gioco grandioso capace di superare per estensione e complessità sia la serie Darks Souls sia Bloodborne.

Vi rimandiamo a questo articolo per conoscere la situazione dei negozi GameStop d’Italia, ricordandovi inoltre che GameStopZing Italia e Gamesoul.it si uniscono alla community del gaming nel dare supporto alla Croce Rossa Italiana contro il Coronavirus.

Fonte


Cresciuta negli anni ’90 con un Game Boy e un Nintendo 64, è poi diventata ancora bambina un’adepta Sony a tempo pieno, ma appena può si dedica anche ad altre console. Da Metal Gear ha imparato l’approccio stealth, che applica anche alla vita reale riducendo al minimo la sua socialità; quando non è impegnata a nascondersi in una scatola di cartone e pretendere di passare inosservata, però, chiacchiera volentieri di qualsiasi cosa. Videogiochi in testa, ovviamente. E quando non parla, scrive o gioca, legge principalmente romanzi gialli.

Lost Password