call of duty

Call of Duty: Vanguard

PC PS4 PS5 Xbox One Xbox Series X
Acquista Ora

Call of Duty, dichiarazione degli sviluppatori contro il cheating

Activision alza la guardia

call of duty

Con l’arrivo di Call of Duty Vanguard e la sua integrazione con Warzone, arriva una dichiarazione da parte di Activision sull’anti-cheat. Questo perché la Battle Royale ha sempre avuto problemi di cheater che hanno rovinato e continuano a rovinare l’esperienza di tutti i giocatori. Tramite il profilo ufficiale Twitter, gli sviluppatori hanno rilasciato questa dichiarazione:

Cari cheaters, amiamo i videogiochi, è la nostra passione. Siamo onorati di poter realizzare titoli per i migliori fan del mondo. Non sempre facciamo le cose per bene, ma siamo davvero impegnati nel fare del nostro meglio. Barare rovina il divertimento per tutti. A nessuno piacciono i cheater. Il nostro obiettivo è quello di dare un’esperienza divertente e giusta. Per i nostri sviluppatori. Per i nostri fan. E soprattutto… per tutti i giocatori di Call of Duty. I cheater non sono benvenuti. C’è tolleranza zero per i cheater e presto saprete cosa intendiamo.

Quindi, probabilmente Call of Duty avrà un nuovo anti-cheat, cosa che sapevamo già, ma soprattutto nuove regole per evitare che il ban arrivi su di voi come un martello. Forse potrebbero dare il via a una sorta di sistema che impedisce ai giocatori bannati per cheating di partecipare a tutto l’ecosistema realizzato da Activision. Per ora si tratta solo di una speculazione, ma quella degli sviluppatori è, volendo citare Berserk “la loro dichiarazione di guerra“.

State cercando una community di videogiocatori? Unitevi al nostro gruppo Facebook! E se volete acquistare Vanguard, potete farlo usando questo link.


Fonte

Lost Password