Aladdin: confermato il sequel del live action Disney

Guy Ritchie ancora una volta al timone, si aspettano dettagli sul cast

Aladdin: confermato il sequel del live action Disney

La conferma arriva dal The Hollywood Reporter: Aladdin, il live action del 2019 targato Disney, avrà un sequel. A dirigerlo ci sarà sempre Guy Ritchie, affiancato dagli sceneggiatori John Gatins (Power Rangers) e Andrea Berloff (The Kitchen), mentre Mena Massoud, Naomi Scott e Will Smith dovrebbero tornare rispettivamente nei ruoli di Aladdin, Jasmine e Genio.

La scelta di continuare le avventure del giovane furfante di strada divenuto principe è dovuta agli ottimi risultati registrati al botteghino con il primo capitolo: oltre un miliardo di dollari incassati in tutto il mondo. Walt Disney Pictures ha collaborato con diversi sceneggiatori per capire su cosa orientare questo seguito e, attualmente, i dettagli relativi alla sceneggiatura non sono stati diffusi.

Così come non si sa nulla del possibile periodo di uscita e dell’eventuale cast oltre a quello principale. Non possiamo però escludere che “Le mille e una notte” possa essere la fonte di ispirazione per la nuova avventura di Aladdin.


Cresciuta negli anni ’90 con un Game Boy e un Nintendo 64, è poi diventata ancora bambina un’adepta Sony a tempo pieno, ma appena può si dedica anche ad altre console. Da Metal Gear ha imparato l’approccio stealth, che applica anche alla vita reale riducendo al minimo la sua socialità; quando non è impegnata a nascondersi in una scatola di cartone e pretendere di passare inosservata, però, chiacchiera volentieri di qualsiasi cosa. Videogiochi in testa, ovviamente. E quando non parla, scrive o gioca, legge principalmente romanzi gialli.

Lost Password