fbpx

The Gardens Between – Anteprima gamescom 18

L'amore ai tempi del colera.

The Gardens Between – Anteprima gamescom 18
The Gardens Between – Anteprima gamescom 18
Data di Uscita:Genere:Sviluppatore:

Colonia – The Gardens Between è un’avventura/rompicapo dai toni nostalgici che vede due grandi amici, Arina e Frendt, percorrere insieme un viale dei ricordi talmente grande da prendere la forma di vere e proprie isole. Qui si trovano alcuni oggetti che probabilmente utilizzavano tutti i giorni: divani, videoregistratori, vecchie console e altri, con i quali dovranno interagire per raggiungere la cima di volta in volta.

La storia viene narrata tramite piccoli frammenti di memorie, quasi istantanee di momenti importanti che i due hanno passato insieme. Dove andrà a parare questo viaggio non ci è dato saperlo, ma percorrerlo già nei suoi primi passi ci ha regalato un certo senso di soddisfazione e pace.

Alla gamescom The Gardens Between si è lasciato provare nei suoi primi tre livelli: una breve introduzione a ciò che arriverà a fine settembre su PS4, Switch e PC. Ecco cosa ne pensiamo.

 

Il concept di The Gardens Between è davvero affascinante: i giocatori navigano nel tempo rivivendo i ricordi dei due protagonisti. Ciò si rispecchia nel gameplay in modo diretto, infatti Arina e Frendt si muoveranno da soli sulle isole, tramite pattern predefiniti, e i giocatori non potranno far altro che riavvolgere o svolgere il tempo per fargli compiere sempre le stesse mosse. Ovviamente saranno presenti alcune azioni che i due compiranno solo “sotto comando”, come raccogliere delle sfere luminose o attivare e disattivare alcuni congegni specifici.

I puzzle che abbiamo provato non erano particolarmente difficili, ma il modo in cui gli sviluppatori hanno utilizzato gli oggetti degli anni ’90 sparsi per le isole come parte dei rompicapo è semplicemente geniale: non vogliamo fare spoiler, ma ancora abbiamo i brividi per quel videoregistratore… se tale ingegno verrà mantenuto nei vari livelli, sarà sicuramente un must have per gli amanti dei puzzle-game.

Sfortunatamente siamo stati avvertiti che la durata totale di The Gardens Between si attesterà intorno alle 3-4 ore, cosa che già ci lascia a pregare per un seguito o un DLC che introduca nuovi livelli ancora prima di mettere mano al prodotto finale.

Del resto si tratta di un’avventura grafica/rompicapo sviluppata da uno studio indipendente, non ci si può aspettare una storia di decine di ore: speriamo solo che la narrazione si riveli all’altezza del level design, nonostante il poco tempo a disposizione.

The Gardens Between è un gioco affascinante, in grado di catturare fin dalla prima occhiata grazie al suo aspetto un po’ “onirico” e il suo concept semplice. L’idea di spostare avanti e indietro il tempo piuttosto che i personaggi è fantastica e apre le porte ad un gameplay davvero unico. Gli anni ’90 riprendono vita entrando in contatto con i protagonisti e non saranno solo i loro ricordi a fluire, ma anche quelli dei giocatori. Quest’avventura si ripromette di toccare diversi tasti nostalgici ed emozionare… ma gli basteranno davvero poche ore per lasciarci soddisfatti? Lo scopriremo molto presto.


Cresciuta con un fratello più grande di 7 anni, le console sono state il suo pane quotidiano fin dalla nascita. Dopo l'uscita della PlayStation si è buttata sui j-rpg, ma nel suo cuore rimane indelebile il ricordo del riccio supersonico targato Sega.

Lost Password