fbpx

Team Sonic Racing – Anteprima gamescom 18

Acquista Ora

Chi fa da sé... non fa per tre

Team Sonic Racing
Team Sonic Racing

Allacciate le cinture fan di Sonic e preparatevi a vincere la gara! Team Sonic Racing combina i migliori elementi del genere arcade e frenetiche competizioni con nostalgici personaggi e ambientazioni tratte dall’Universo di Sonic.

Data di Uscita:Genere:PEGI:Sviluppatore:Editore:Versione Testata:

Colonia – Era un po’ che non vedevamo il riccio supersonico calcare la scena automobilistica: a 6 anni di distanza da Sonic & All-Star Racing Transformed, la mascotte di SEGA ha però finalmente deciso di tornare, cacciando gli altri franchise dalla pista senza pietà (anche se chissà che poi qualcuno non farà capolino come DLC) con Team Sonic Racing.

Il titolo dice praticamente già tutto: i vari personaggi della serie di Sonic sono raggruppati in squadre da tre personaggi (un po’ alla Sonic Heroes) e competono tra loro in gare all’ultima curva senza esclusione di colpi. Power-up, tamponamenti, offese (giusto in caso giochiate in locale): tutto è permesso per arrivare sulla vetta del podio… ma non dimenticate i vostri compagni perché il punteggio finale è cumulativo delle posizioni di tutti i membri.

Abbiamo avuto modo di provare tre diversi percorsi e tutte e 4 le squadre disponibili al momento: ecco le nostre prime impressioni sul ritorno in pista di Sonic & Friends in Team Sonic Racing.

Team Sonic Racing

4 squadre, per un totale di 12 giocatori sgasano sulla linea di partenza nel tentativo di prendere il ritmo giusto per il turbo iniziale: 3, 2, 1… VIA! Le macchine sfrecciano, iniziano i primi tamponamenti e al primo trivio già ci ritroviamo sulla strada più lenta, senza neanche un power-up collezionabile. Subito la parte “Team” entra in gioco: uno dei compagni ci offre il turbo che ha trovato, in un attimo rientriamo in scia (una vera e propria scia gialla che si forma dietro le ruote degli alleati) e siamo di nuovo in gara nel giro di due curve.

Piste ricche di percorsi alternativi, power-up esplosivi (e non) e una buona dose di curve da attraversare driftando tra una piattaforma turbo e l’altra sono gli ingredienti principali di un buon “Racing” e li abbiamo trovati tutti, inoltre le nuove meccaniche di Team rendono giocare insieme agli amici ancora più interessante. Le ambientazioni sono ovviamente tratte dal franchise di Sonic, con tanto di giri della morte sparsi qua e là e ring per aumentare il punteggio finale, che vengono persi quando il personaggio è colpito, giusto per non perdere l’abitudine.

Non è prevista una modalità “non team”: si può giocare in tre in cooperativa o competere in quattro giocatori, ma comunque con un team che a questo punto sarà controllato dall’IA. Una scelta di design che potrebbe rivoltarsi contro SEGA, andando a “sporcare” le sane sfide tra rivali con inutili (in questo caso) meccaniche di squadra. Certo, nulla vieta di creare super-sfide 3 contro 3… contro 3, contro 3 online, a meno di scogli di piattaforma chiaramente.

La divisione dei personaggi in classi: Velocità, Tecnica e Potenza sembra poco bilanciata per il semplice fatto che le squadre possono essere composte anche tutte dallo stesso membro e la sparizione delle due categorie meno forti dalla scena sembra inevitabile, ma per valutare questo fattore sarà necessario testare il gioco più a lungo e preferibilmente contro qualche avversario umano.

Team Sonic Racing è esattamente ciò che vuole essere: un gioco di corse semplice e immediato, grazie al quale gli amici possano ritrovarsi e giocare insieme. A un buon gioco di Racing, SEGA aggiunge la componente Team, che rende le gare in compagnia più interessanti e divertenti, ma che allo stesso tempo è stata resa fin troppo imprenscindibile. Sicuramente un gioco da tenere d’occhio e che potrà tenere compagnia agli amanti dei “casual game” per molto tempo: c’è solo da sperare che il panorama online non si trasformi in un’infinita distesa di Tails.


Cresciuta con un fratello più grande di 7 anni, le console sono state il suo pane quotidiano fin dalla nascita. Dopo l'uscita della PlayStation si è buttata sui j-rpg, ma nel suo cuore rimane indelebile il ricordo del riccio supersonico targato Sega.

Lost Password