La Redazione

Un potente (e competente) gruppo di scalmanati

Pasquale Lello
Editor in Chief
È passato troppo tempo per ricordare il mio primo approccio al mondo videoludico… Limpido è invece il ricordo della prima console, un Atari 2600, e dei giorni interi passati a giocarci. Da allora sono cambiate molte cose: i videogiochi sono diventati il mio lavoro, non ho più tutto quel tempo per giocarli ed ormai sono pochi quelli che mi lasciano a bocca aperta. Ma aldilà di tutto, l’amore c’è ancora, così come la voglia di arrivare un giorno a crearne uno… Ecco, se non si fosse capito, sono un eterno “sognatore”!
[ Leggi i suoi articoli » ]

Icilio Bellanima
Senior Reviews Editor
Traduttore e blogger freelance, adora (s)parlare di videogiochi e musica spaccatimpani tutto il dì. Quando può suona, gioca e legge, di tutto, anche le etichette degli shampoo. Terrore dei recensori e abbassatore di voti seriale, ha brillantemente sostituito le fatture ai suoi amati boss di Dark Souls, respingendo con caparbia ossessione e gioco di scudi qualsiasi backstab della vita sociale.
[ Leggi i suoi articoli » ]

Sabrina Moles
Senior Guide Editor
Antica videogiocatrice fin dai tempi del Commodore 128, preferiva giochi di ruolo, sparatutto e LEGO alle barbie e ai tipici giochi da bambine. Si affaccia al mondo dei MMORPG con Ultima Online, divorando, nel frattempo, ogni titolo appetibile sia su PC che su Console. Quando non gioca, crea illustrazioni e fan art, combatte contro il Lato Oscuro della Forza, colleziona gadget videoludici e continua a giocare coi LEGO.
[ Leggi i suoi articoli » ]

Andrea Baiano Svizzero
Editor
Inizia la sua carriera videoludica con un Game Boy e una cartuccia di Wario Land. Da allora non ha più smesso, e continua a perdere decimi all’occhio destro giocando a The Legend of Zelda e a qualsiasi titolo stuzzichi il suo (finissimo, a detta di molti) palato da videogiocatore. Quando non gioca si dedica al perfezionamento della sua imitazione di Joe Bastianich, senza disdegnare la compagnia di un buon film.
[ Leggi i suoi articoli » ]

Roberto De Luca
Editor
Amante dei tatuaggi e del buon vino, crede fermamente nella vita extraterrestre.
Implacabile nel collezionismo di cianfrusaglie nerd, ha una passione viscerale per i fumetti americani, per Stephen King e soprattutto per i videogame, cosa che lo ha portato a scrivere qui e là opinioni (non richieste) e verdetti (spesso ingiusti). Ultimamente si dedica allo streaming selvaggio per conto di GameSoul, ma in segreto esporta babà e mozzarelle di bufala dalla sua città fin su al nord.
[ Leggi i suoi articoli » ]

Marcello Crescini
Editor
Da piccolo pensavo di poter diventare un pilota di caccia e i miei genitori sembravano quasi assecondarmi, poi è arrivato Top Gun a farmi cambiare idea. Meglio la Formula 1. Appassionato di tecnologia, videogiochi, chitarre, fotografia e video-editing, mi sono poi avvicinato quasi casualmente ai social media. Il resto lo sto scrivendo ora.
[ Leggi i suoi articoli » ]

Antonio Armento
Editor
Membro onorario del Gran Consiglio di GameSoul che ama parlare di videogiochi, anime e utilizzare il termine “cattivoni” e le citazioni di Ritorno al Futuro ovunque può. Seriamente parlando è veramente un rompiscatole, però sotto sotto ce la mette tutta per offrire una sua visione quanto più possibile oggettiva, o almeno ci prova. Odia la console war, giocherebbe a tutto quello che gli passa davanti, basta che riesca a soddisfare il suo palato da videogiocatore. Quando non scrive ama leggere e dilettarsi ai fornelli, a patto di non mandare tutto a fuoco.
[ Leggi i suoi articoli » ]

Alessandra Borgonovo
Editor
Passa la maggior parte del suo tempo nascosta in una scatola di cartone come le ha insegnato il buon Snake, nel tentativo di aggirare i rapporti sociali, ma ogni tanto esce per chiacchierare di quello che le piace di più: videogiochi. Scrive e gioca, gioca e scrive, investe lo stipendio in un po’ di sano collezionismo e a volte si ritaglia del tempo anche per dormire o mangiare. La sua prima console è stata uno SNES ma non ne ha molti ricordi, è più consapevole del suo Game Boy al quale è molto affezionata.
[ Leggi i suoi articoli » ]

Amedeo Davit
Editor
Nato nel medioevo videoludico, i fantastici anni ’80, Amedeo è cresciuto con i grandi classici del gaming, passando per tutte le console sulle quali riuscisse a mettere le mani. Appassionato fino alla morte di Star Wars e The Witcher, vive fra mondi fatti di LEGO e GDR cartacei. Nel tempo libero gli piace dare legnate in palestra e leggere libri.
[ Leggi i suoi articoli » ]

Giada Mattiolo
News Editor
Cresciuta con un fratello più grande di 7 anni, le console sono state il suo pane quotidiano fin dalla nascita. Il suo primo amore è stato un riccio supersonico, ma con l’avanzare degli anni si è spostata sempre più verso gli RPG: action, a turni o strategici… ma rigorosamente J.
Fervida sostenitrice Level-5, paladina di Compile Heart, Atlus e NIS, piange il triste destino di PS Vita ed è sempre pronta a lamentarsi di qualsiasi gioco uscito dopo il 2010, remake compresi. Il suo vero amore videoludico è però del 2017, NieR: Automata, capolavoro dell’ultima generazione Square Enix.
[ Leggi i suoi articoli » ]

Lorenzo Fazio
Editor
Lorenzo Kobe Fazio gioca sin dai tempi del Master System, anche se il suo primo grande amore è stato il Nintendo 64 e la sua console preferita di sempre è tutt’ora il Game Cube. Scrive per importanti testate del settore da oltre una decina d’anni ed è co-autore del saggio “Teatro e Videogiochi. Dall’avatara agli avatar”. Ama i videogiochi artisticamente ricercati, ha una passione smodata per i fumetti di Batman e non si perde una partita della sua squadra del cuore, i Los Angeles Lakers.
[ Leggi i suoi articoli » ]

Carlo Maria Baranzini
Video Editor
Amo l’arte in ogni sua forma e quella videoludica è tra le mie preferite da sempre. Tra parole e immagini, tra mille libri e film nel cuore porto ricordi indelebili di giochi che hanno segnato nel profondo la mia formazione ed occupano un posto d’onore tra i ricordi più ispirati, penso alle nebbie di Silent Hill 2, al pathos di Mafia o ai pomeriggi sognanti di fronte a Final Fantasy VIII. La forma è importante ma ancor più importante è l’emozione, ecco cosa cerco nell’arte, ecco cosa cerco in un videogioco.
[ Leggi i suoi articoli » ]

Andrea Giuliani
News Editor
Il suo sogno è vedere un giorno la fine delle console war e tornare ai tempi in cui si giocava per divertirsi, non per contare i pixel o i frame. Nel profondo è consapevole che si tratta di un’utopia, ma nel frattempo lui si gode tutte le piattaforme disponibili sul mercato senza rinunciare a nulla, alla faccia dei fanboy. Ha una ossessione al limite del maniacale per Batman, Star Wars e il collezionismo di statue e Collector’s Edition di videogiochi, tanto che la madre ancora si chiede perché semplicemente non si droghi come tutti i ragazzi della sua età… di sicuro spendeva di meno.
[ Leggi i suoi articoli » ]

Lost Password