fbpx

Sonic Mania Plus – Recensione

Miglior Platform - GameSoul Awards 2018
Acquista Ora

Oltre le leggi della fisica!

Sonic Mania Plus – Recensione
Sonic Mania Plus
Data di Uscita:Genere:PEGI:Sviluppatore:, , Editore:Versione Testata:

Quando un’opera, che sia letteraria o perché no videoludica, riesce nel suo intento di far (ri)nascere forti emozioni miste tra il nostalgico e il gioioso, non possiamo far altro che toglierci il cappello. Sonic Mania è l’esempio lampante di tutto questo, un gioco capace di deliziare le papille gustative dei videogiocatori old-school (e non solo) con una formula assolutamente vincente. E lo confermano i dati su carta che, a neanche un anno dal suo debutto ufficiale, lo vedono imporsi sul mercato con oltre un milione di copie vendute in tutto il mondo: un risultato non certo da ultimi della classe.

Come già vi avevamo raccontato tempo addietro nella nostra primissima recensione (qui potete leggerne di più), “Sonic Mania è il Sonic più puro che potessimo desiderare”, e mai frase è stata per la redazione più condivisa.

Ma non avremo mai pensato di mettere le mani su una versione Plus che arricchisce una formula di per sé già vincente con tante nuove aggiunte, e un’edizione fisica per console davvero accattivante con tanto di artbook e copertina reversibile in pieno stile Mega Drive (una vera manna per i collezionisti!)

Con questo nuovo debutto, pare (e ripetiamo pare), che il progetto di Sonic Mania sia concluso. Nonostante tutto ci fanno ben sperare le parole di Christian Whitehead, il director del gioco, di avere una ferrea volontà di lavorare ancora ad un videogioco dedicato alla mascotte SEGA, e non può essere che un bene. Detto questo, andiamo a capire nel dettaglio cosa aspettarci da questo Sonic Mania Plus.

Sonic Mania Plus

Ehi, diamoci una mossa! Dobbiamo partire per l’avventura.

La prima vera e propria novità di questa riedizione, a colpo d’occhio, è rappresentata dall’introduzione di due iconici personaggi – a grande rischiesta degli appassionati a dirla tutta – Mighty the Armadill e Ray the Flying Squirrel.

Forse gli appassionati della serie più navigati li conoscono perfettamente: hanno esordito ufficialmente molti anni fa – parliamo del 1993, quindi non propriamente ieri – in SegaSonic The Hedgehog (forse lo ricorderete più come SEGA Arcade). Purtroppo solo i più “vecchietti” hanno avuto la fortuna di poterci giocare a suo tempo per via della diffusione esclusiva del gioco nelle sole sale giochi.

Ma tornando a noi, in Sonic Mania Ray e Mighty avranno una rinnovata possibilità di “riscattarsi” con il temutissimo dottor Ivo “Eggman” Robotnik, correndo all’impazzata in scenari caratterizzati da rampe, piattaforme e giri della morte, mettendo inoltre in scena le loro peculiari abilità.

In un certo senso il loro inserimento in Sonic Mania Plus si rifà al vecchio titolo che vi abbiamo citato poc’anzi, in cui tre giocatori dovevano percorrere e raggiungere la fine di un livello sviluppato in modo isometrico (utilizzando una trackball), ovviamente senza morire. Qui potrete utilizzarli nella nuovissima modalità Encore (Bis nella versione in italiano).

Sonic Mania Plus fa della frenesia la sua arma migliore, unendola a delle sezioni platform assolutamente perfette

La modalità Bis inizia quando Sonic viene catapultato dal rubino fantasma ad Angel Island, e ovviamente come buon giramondo non può trattenersi dall’investigare. Fino a quando non scorge, in una delle Heavy Magician, i due buffi animali antropomorfi che non aspettano altro che essere liberati.

A questo punto dovrete formare una squadra da due capitanata da Sonic e uno a scelta tra Ray e Mighty, ripercorrendo tutti i livelli della “campagna principale” con nuovi effetti climatici. Il personaggio che non verrà scelto sarà inevitabilmente rapito dall’antagonista, ma avrete la possibilità di reclutarlo successivamente scovandolo all’interno del livello oppure sbloccandolo, insieme a Knuckles e Tails, in una sorta di Sonic Pinball: una volta che sarete riusciti a mandare la pallina in goal partirà una sorta di pesca fortunata con tanto di braccio meccanico (un po’ sulla falsa riga dei peluche della sala giochi) che vi permetterà di reclutare i vostri beniamini.

In questa modalità non sono presenti vite, quindi dimenticate di collezionare 100 anelli per ottenerne una, ma avrete fino ad un massimo di cinque tentativi nel caso in cui riusciste a reclutare tutta la squadra. Ma niente paura, ogni due atti, qualora riusciate a portarli a compimento, il gioco salverà in modo totalmente automatico, abbattendo definitivamente la parola “impossibile” dalle imprese dell’arguto porcospino blu.

Sonic Mania Plus

Sono un maestro equilibrista!

Essendo un’edizione Plus, la natura stessa del titolo non è stata minimamente inalterata: ritroverete la classica modalità Mania, ovvero 12 stage che pescano a piene mani nell’universo del riccio più veloce del suono, arricchiti di boss battle interessanti ogni fine livello (quella in cui scontrarsi testa a testa a Columns con Eggman è decisamente esilarante) e minigiochi attivabili lungo le scorribande: come lo Special Stage “Catch the Ufo”, che qualcuno di voi ricorderà da Sonic: The Hedgehog CD in cui si deve rincorrere (e catturare) appunto un UFO in uno scenario 3D, facendo molta attenzione al tempo rimanente.

E al tempo stesso non mancheranno la Modalità Competizione (per mettersi alla prova contro un amico sulla stessa piattaforma, al chi vinca il migliore) e la Sfida a Tempo (in cui sarà necessaria la conoscenza approfondita del livello per classificarsi nei piani più alti delle classifiche mondiali). E proprio qui che vogliamo soffermarci: con Sonic Mania Plus le cose si fanno ancora più interessanti nelle due suddette modalità. Ora potrete battervi fino a quattro giocatori per dimostrare di essere dei veri velocisti – d’altro canto ora i personaggi a vostra disposizione sono ben 5 – e far davvero mangiare la polvere ai vostri amici.

Sonic Mania Plus fa del “sadismo” la sua arma di forza, ma intendiamoci, un sadismo assolutamente positivo dato che ogni livello metterà a dura prova i vostri riflessi, capovolgendo notevolmente ogni legge della fisica. Così come nei primi capitoli della serie, il titolo fa della frenesia la sua arma migliore combinandola a delle sezioni platform assolutamente perfette, anche in termini di difficoltà, ove la precisione diventa un fattore assai importante.

La versione Plus è impreziosita da aggiunte niente male che spingono sulla componente competitiva

Certo, riuscire a combinare precisione con velocità non è che sia proprio semplice, e lo sappiamo bene anche noi che, nonostante l’esperienza maturata col tempo, abbiamo perso un po’ la mano con conseguente precoce dipartita, schiacciati da massi in movimento che nemmeno nei cartoni animati di Willy il coyote si potrebbe fare peggio. Ma tutto questo rende il titolo assolutamente sempre più appetibile, con una rigiocabilità che tende all’infinito poiché ogni partita non potrà mai essere uguale ad un’altra e i tanti percorsi alternativi non possono essere scoperti tutti fin da subito.

Purtroppo abbiamo riscontrato un bug un po’ fastidioso durante una boss battle: una volta sconfitto il guardiano di fine area invece di proseguire il gioco ci siamo ritrovati ricatapultati all’ultimo checkpoint, cosa che ha suscitato una certa frustrazione. Per fortuna è capitato una sola volta, ma immaginate la nostra faccia dopo una faticosa vittoria così mal ripagata.

In fin dei conti bisogna sempre tenere a mente un fattore molto importante: anche se effettivamente questo capitolo dedicato al porcospino umanoide è ben riuscito, qualcuno potrebbe lamentare la troppa frenesia e perdersi in più di qualche occasione. Ma Sonic è così, corsa e velocità unite ad alcune sezioni in cui la precisione millimetrica è fondamentale: pensate alle piattaforme sospese nel vuoto o ai blocchi schiaccianti da evitare.

Sonic Mania Plus

Non è possibile, ancora Eggman!

Sonic Mania Plus è probabilmente uno dei titoli più riusciti del porcospino blu, eroe di intere generazioni e soprattutto compagno di merende nei pomeriggi degli anni ’90. Questa caparbietà è stata ben ripagata, e non ci sembra assolutamente un eufemismo definirlo un grande successo, ottenuto grazie al progettista principale Christian Withehead e naturalmente ai ragazzi di Headcannon e PagodaWest Games che hanno lavorato con lui.

La versione Plus è impreziosita da aggiunte niente male, a partire proprio dai nuovi personaggi e dalla modalità Bis, che possono regalare momenti assolutamente inediti spingendo in particolar modo sulla componente competitiva molto gettonata tra le schiere degli appassionati. Anche le boss battle sono state rese più “umane” e bilanciate nel modo giusto, regalando sicuramente meno frustrazione rispetto alla prima iterazione del gioco.

In questo videogioco ritroverete lo stile classico a 16 bit a 60 FPS, con una difficoltà crescente e assolutamente appagante, ma soprattutto una frenesia da rompere ogni barriera del divertimento. Dopo la nota leggermente amara di Sonic Forces (che non lo nascondiamo, manca di quella spinta degna del velocista per eccellenza), ecco che l’amico spinato fa il suo ritorno in una versione “di lusso” e ad un prezzo decisamente incoraggiante (30 euro).

Se in passato avete già acquistato Sonic Mania e volete godere di tutti i nuovi contenuti, niente paura: l’Encore DLC Pack può essere acquistato separatamente per console e PC (ad un prezzo di 4,99€) per trasformare la versione normale in quella per eccellenza.

Conclusioni

Cosa aspettarsi da Sonic Mania Plus? Sostanzialmente lo stesso gioco di circa un anno fa, che ha letteralmente catturato i giocatori, soprattutto quelli con i primi capelli bianchi. Un titolo che cavalca l’onda degli anni d’oro e si colloca subito dopo gli avvenimenti di Sonic & Knuckles (quinto capitolo della saga principale). Questa versione è arricchita di diversi contenuti speciali che vanno letteralmente a regalare ulteriori modi per far divertire a tutto tondo gli appassionati: a partire proprio da due nuovi personaggi selezionabili (Mighty the Armadill e Ray the Flying Squirrel) e dalla spensieratissima modalità Bis.

I numeri su carta sono chiari: Sonic Mania Plus è un titolo – e non ci stancheremo mai di ripeterlo – che va assolutamente giocato ma anche collezionato, a maggior ragione per la presenza sul mercato in un’elegante edizione fisica. Certo, magari i meno navigati non riusciranno a padroneggiare nel migliore dei modi questa velocità così sconsiderata, e potrebbero scoraggiarsi nei momenti più complessi. Fatto sta che, a parte qualche piccolissimo bug durante alcune sessioni che ci ha costretto a ricominciare il livello, è tutto filato liscio come l’olio.

Se volete un platform vecchia scuola, con funzionalità moderne, accattivante, veloce, spensierato e assolutamente punitivo, allora per noi questo titolo è assolutamente consigliato.

Good

  • Uno dei migliori giochi dedicati a Sonic in una versione più che completa
  • La modalità Bis risulta essere particolarmente divertente
  • Rigiocabilità stellare e tanti contenuti aggiuntivi
  • Colonna sonora splendida

Bad

  • Sporadici bug in alcuni momenti
9

Superbo

Da quando ha viaggiato nel tempo a bordo della Time Machine DeLorean DMC-12 la sua vita è cambiata radicalmente. Amante dei viaggi del tempo, predilige le console dai tempi del NES. Inguaribile Nerd e divoratore di serie TV.

Lost Password