Death Stranding, bonus preorder e sinossi rivelati dal PlayStation Store

Death Stranding

PS4
Acquista Ora

Death Stranding, bonus preorder e sinossi rivelati dal PlayStation Store

Qualche info in più

Death Stranding, bonus preorder e sinossi rivelati dal PlayStation Store

In queste ore Hideo Kojima sta continuando a stuzzicare i fan di Death Stranding in ogni modo.

Il game designer aveva promesso novità per oggi 29 maggio, ma già nella serata di ieri è comparso l’ennesimo teaser misterioso con un inquietante streaming in cui tuttavia non è successo praticamente nulla, ma qualcosa si è comunque mosso.

Sul PlayStation Store americano infatti sono stati aperti i preorder del gioco, e nonostante non sia ancora riportata la tanto attesa data di uscita sono stati rivelati i bonus preorder e la sinossi ufficiale.

I bonus sono un tema dinamico per PS4, un avatar PSN (Chibi Ludens) e tre oggetti da usare nel gioco, ovvero Gold Armor Plate, Gold Hat, Gold Speed Skeleton.

La sinossi invece recita:

Sam Bridges deve affrontare un mondo brutalmente trasformato dalla Death Stranding. Con i resti arenati del futuro nelle sue mani, Sam intraprende un viaggio per ricomporre un mondo ormai in frantumi.

Qual è il segreto della Death Stranding? Cosa scoprirà Sam nel suo viaggio? Queste e altre risposte vi aspettano in un’esperienza di gioco capace di definire un intero genere.

La giornata tuttavia è solo all’inizio, e nelle prossime ore diverse fonti hanno riportato che verrà comunque mostrato un trailer, per cui continuate a seguirci.


Il suo sogno è vedere un giorno la fine delle console war e tornare ai tempi in cui si giocava per divertirsi, non per contare i pixel o i frame. Nel profondo è consapevole che si tratta di un'utopia, ma nel frattempo lui si gode tutte le piattaforme disponibili sul mercato senza rinunciare a nulla, alla faccia dei fanboy. Ha una ossessione al limite del maniacale per Batman, Star Wars e il collezionismo di statue e Collector's Edition di videogiochi, tanto che la madre ancora si chiede perché semplicemente non si droghi come tutti i ragazzi della sua età... di sicuro spendeva di meno.

Lost Password