fbpx

Milestone annuncia MXGP 2019 – The Official Motocross Videogame

Con tanto di trailer e data di uscita

Milestone annuncia MXGP 2019 – The Official Motocross Videogame

Milestone in queste settimane ha rivelato diverse novità importanti per MotoGP 2019, ma anche se il gioco deve ancora uscire lo studio italiano non ama stare con le mani in mano ed ha già annunciato il prossimo titolo in arrivo, ovvero MXGP 2019 – The Official Motocross Videogame.

Si tratta di un gioco rivolto a chi ama le moto off-road e non solo su pista, e anche in questo caso sono presenti alcune novità.

Per la prima volta nella storia del franchise infatti, MXGP 2019 permetterà di vestire i panni di un pilota professionista dell’attuale stagione di MXGP, per correre nel campionato con tutti i piloti, le moto e i team della stagione 2019.

I giocatori potranno partecipare al campionato MX2 o iniziare direttamente con la classe regina della MXGP, scegliendo se unirsi ad uno dei team ufficiali o firmare con uno Sponsor.

La carriera non sarà l’unica novità tuttavia, infatti verrà introdotto anche il Track Editor per creare la pista dei sogni con tutti i moduli tipici di una pista di Motocross.

Saranno inoltre disponibili 4 diverse ambientazioni nel quale costruire in proprio circuito, tutte con caratteristiche differenti: bosco, spiaggia, deserto e jungla. Una volta creato il proprio tracciato, si potranno poi condividerli con la community per permettere agli altri giocatori di tentare di battere il proprio record.

Tornerà anche il Playground, un’area ambientata tra le colline della Provenza che sarà liberamente esplorabile dai giocatori. Il Playground è stato completamente riprogettato, ampliato e arricchito di nuove aree e nuove modalità di gioco che saranno rivelate nelle prossime settimane.

Non dovremo attendere molto per mettere le mani su MXGP 2019, infatti il gioco sarà disponibile su PC, Xbox One e PlayStation 4 dal 27 agosto 2019, e di seguito trovate un primo trailer.


Il suo sogno è vedere un giorno la fine delle console war e tornare ai tempi in cui si giocava per divertirsi, non per contare i pixel o i frame. Nel profondo è consapevole che si tratta di un'utopia, ma nel frattempo lui si gode tutte le piattaforme disponibili sul mercato senza rinunciare a nulla, alla faccia dei fanboy. Ha una ossessione al limite del maniacale per Batman, Star Wars e il collezionismo di statue e Collector's Edition di videogiochi, tanto che la madre ancora si chiede perché semplicemente non si droghi come tutti i ragazzi della sua età... di sicuro spendeva di meno.

Lost Password