fbpx

Judgment: il personaggio di Kyohei Hamura sarà modificato dopo il recente scandalo

Nessuna ripercussione sull'uscita del gioco per fortuna

Judgment: il personaggio di Kyohei Hamura sarà modificato dopo il recente scandalo

Pochi giorni fa l’attore Pierre Taki è stato arrestato per consumo di cocaina, un crimine che in Giappone viene visto in maniera ancora più grave rispetto al resto del mondo.

Questo ha avuto ripersussioni anche su Judgment, nuovo titolo di SEGA dove Taki aveva interpretato il personaggio di Kyohei Hamura, un capo della Yakuza e figura centrale gioco.

SEGA aveva già annunciato il blocco delle vendite in Giappone dopo questo scandalo, mentre oggi ha rilasciato la seguente dichiarazione:

A causa di determinate circostanze, il character model e voce giapponese per il personaggio di Kyohei Hamura saranno riadattati per l’uscita occidentale di Judgment, che sarà disponibile il 25 giugno 2019. Gli screenshot e i trailer di Hamura sono stati temporaneamente rimossi da tutti i canali ufficiali di SEGA . Le versioni aggiornate di questi materiali saranno rese disponibili in un secondo momento.

SEGA ha quindi deciso di cambiare direttamente sia il modello che la voce del personaggio di Taki così da recidere ogni collegamento con l’attore, ma fortunatamente questo non ha impattato la data di uscita che rimane confermata al 25 giugno per il nostro mercato.

In Giappone la versione “originale” sta vendendo tantissimo visto che diventerà rara e da collezione, anche se probabilmente il modello nel gioco sarà modificato tramite patch.


Il suo sogno è vedere un giorno la fine delle console war e tornare ai tempi in cui si giocava per divertirsi, non per contare i pixel o i frame. Nel profondo è consapevole che si tratta di un'utopia, ma nel frattempo lui si gode tutte le piattaforme disponibili sul mercato senza rinunciare a nulla, alla faccia dei fanboy. Ha una ossessione al limite del maniacale per Batman, Star Wars e il collezionismo di statue e Collector's Edition di videogiochi, tanto che la madre ancora si chiede perché semplicemente non si droghi come tutti i ragazzi della sua età... di sicuro spendeva di meno.

Lost Password