fbpx

Un brevetto di Sony suggerisce che PlayStation VR 2 sarà wireless

Finalmente smetteremo di legarci come salami mentre giochiamo

Un brevetto di Sony suggerisce che PlayStation VR 2 sarà wireless

La realtà virtuale è una delle tecnologie più interessanti e promettenti, e Sony ha già dichiarato di volerla supportare ancora per molto tempo, al contrario di Microsoft che invece sembra molto più propensa alla realtà aumentata di Hololens 2.

Uno dei difetti principali della VR tuttavia è la scomodità dei cavi che legano il visore al PC o console: la libertà di movimento viene ampiamente limitata, e il doversi divincolare tra numerosi fili rende il tutto piuttosto snervante a volte.

Si tratta di un problema su cui tutte le maggiori aziende stanno lavorando, ad esempio Oculus ha già commercializzato prima Oculus GO e ora è al lavoro sul nuovo Oculus Quest, ma anche Sony non è stata di certo solo a guardare.

Secondo un recente brevetto infatti PlayStation VR 2 (o qualunque sarà il suo nome) sarà dotato di una tecnologia per la trasmissione e ricezione dati su diverse frequenze, lasciando comunque il grosso del lavoro alla console ma permettendo di eliminare completamente i cavi.

Non si tratterà quindi di un visore indipendente con hardware incorporato, ma sarebbe un enorme passo in avanti che risolverebbe uno dei problemi “fisici” principali della VR… la motion sickness è un discorso a parte, ma anche in quel campo abbiamo avuto grandi progressi, anche se il risultato varia da persona a persona.

In attesa di un annuncio ufficiale potete sempre sperimentare una VR senza fili e più “fai-da-te” su Switch con Nintendo Labo: Kir VR.


Fonte

Il suo sogno è vedere un giorno la fine delle console war e tornare ai tempi in cui si giocava per divertirsi, non per contare i pixel o i frame. Nel profondo è consapevole che si tratta di un'utopia, ma nel frattempo lui si gode tutte le piattaforme disponibili sul mercato senza rinunciare a nulla, alla faccia dei fanboy. Ha una ossessione al limite del maniacale per Batman, Star Wars e il collezionismo di statue e Collector's Edition di videogiochi, tanto che la madre ancora si chiede perché semplicemente non si droghi come tutti i ragazzi della sua età... di sicuro spendeva di meno.

Lost Password