fbpx

Nintendo Flex, un designer reimmagina il Game Boy in chiave moderna

La più bella console inesistente.

Nintendo Flex Game Boy

I più stagionati fra i giocatori ricordano con amore sconfinato il primissimo Game Boy, una console portatile che rivoluzionò il mercato durante l’inizio degli anni ’90. Tantissimi franchise sono passati (o sono nati) dalle cartucce analogice del Game Boy, giganti come Street Fitghter, Pokémon, Mario e Kirby che hanno lasciato indubbiamente il segno nell’allora giovane generazione di videogiocatori.

Nintendo Flex game boy

Il designer YJ Yoon queste cose le sa più che bene, e ha infatti deciso di omaggiare la console portatile di Nintendo con un progetto di “ringiovanimento” che parte dal presupposto di ricreare il Game Boy come se fosse progettato e costruito nei giorni contemporanei. Incredibilmente Yoon non solo è riuscito a catturare esattamente il design e il feeling dell’originale Game Boy, ma ha addirittura creato un prototipo realistico e credibile in ogni minimo dettaglio.

nintendo flex game boy

Tutto è stato creato in modo da rispondere a una precisa esigenza di design: la cartuccia, per esempio, è stata sostituita da una sorta di USB stick che viene inserita nella parte superiore del terminale, mantenendo l’interfaccia analogica ma rendendola moderna e versatile.

La croce direzionale è stata sostituita da un pad circolare, pronto a resistere a centinaia di ore di gioco. La ricarica di questa console immaginaria è affidata al connettore USB Type C, esattamente come quella di Nintendo Switch. Purtroppo per noi il Nintendo Flex non esiste, ma non visto che il prossimo mese sarà il 30esimo anniversario del Game Boy non è escluso che Nintendo voglia organizzare qualcosa di speciale. Magari una versione Classic Mini anche della sua più famosa console portatile?

Nintendo Flex Game Boy


Nato nel medioevo videoludico, i fantastici anni ’80, Amedeo è cresciuto con i grandi classici del gaming, passando per tutte le console sulle quali riuscisse a mettere le mani. Appassionato fino alla morte di Star Wars e The Witcher, vive fra mondi fatti di LEGO e GDR cartacei. Nel tempo libero gli piace dare legnate in palestra e leggere libri.

Lost Password