fbpx

Phil Spencer vorrebbe portare Xbox Game Pass su qualsiasi piattaforma

Una rivoluzione totale del modello di business

Phil Spencer vorrebbe portare Xbox Game Pass su qualsiasi piattaforma

Abbiamo già visto la volontà certa di Microsoft di espandere il suo servizio Xbox Live anche su praticamente ogni altro dispositivo ad esclusione di PlayStation 4, e nei giorni scorsi era circolato un rumor secondo cui anche Xbox Game Pass potrebbe arrivare su Nintendo Switch.

La nuova filosofia di Microsoft sembra essere quindi quella del “gaming unificato“, e a confermarlo ci pensa il capo della divisione Xbox Phil Spencer.

In un recente intervista per GeekWire infatti Spencer ha detto chiaramente come la sua visione sarebbe quella di portare Xbox Game Pass su ogni dispositivo, distruggendo così le barriere e rivoluzionando il concetto di “console/software dedicato” su cui si basa il mercato attuale.

Vogliamo portare il Game Pass su qualsiasi dispositivo su cui gli utenti vogliano utilizzarlo, non solo perché si tratta del nostro business, ma anche perché il modello di business in questione consente alla gente di fruire e trovare giochi che normalmente non potrebbero utilizzare in altri spazi.

Alla domanda se questa strategia non danneggerà le vendite di Xbox One Spencer ha risposto:

Non è quello il campo in cui si fanno soldi. Il business videoludico si basa sul vendere i giochi e vendere l’accesso a giochi e contenuti rappresenta la parte fondamentale di questo mercato. Quindi se si apre questo aspetto più persone possono accedere a giochi e contenuti, incrementando così la dimensione del business.

Insomma, anche se le vendite di Xbox dovessero calare non sarebbe un problema per Microsoft considerato che i veri guadagni arrivano dalla distribuzione dei giochi, e l’estensione di Game Pass sarebbe solo un bene sia per l’azienda che per i giocatori.


Fonte

Il suo sogno è vedere un giorno la fine delle console war e tornare ai tempi in cui si giocava per divertirsi, non per contare i pixel o i frame. Nel profondo è consapevole che si tratta di un'utopia, ma nel frattempo lui si gode tutte le piattaforme disponibili sul mercato senza rinunciare a nulla, alla faccia dei fanboy. Ha una ossessione al limite del maniacale per Batman, Star Wars e il collezionismo di statue e Collector's Edition di videogiochi, tanto che la madre ancora si chiede perché semplicemente non si droghi come tutti i ragazzi della sua età... di sicuro spendeva di meno.

Lost Password